MAGGIORE DI VERBANIA – AL VIA LA NUOVA STAGIONE CULTURALE: PRIMO APPUNTAMENTO CON ALDO CAZZULLO E PIERO PELÙ IN “A RIVEDER LE STELLE”

ALDO CAZZULLO e PIERO PELÙ, NICOLA PIOVANI, MARIA AMELIA MONTI, MARINA MASSIRONI, ISA DANIELI, GIULIANA DE SIO, MASSIMO DAPPORTO ANTONELLO FASSARI, SUSANNA MARCOMENI, ANDREA SOFFIANTINI, FRANCESCO BRANDI, GEPPY GLEIJESES, MAURIZIO MICHELI, LUCIA POLI, ALE E FRANZ, SEBASTIANO LO MONACO, LILLO E GREG, UMBERTO ORSINI, FRANCO BRANCIAROLI

Il meglio della musica e della danza, della prosa, della comicità italiana, dei musical e un omaggio a Dante Alighieri: dopo il successo della stagione da poco conclusa, che, dopo mesi di chiusura, ha visto alternarsi i numerosi spettacoli di un ricco e variegato cartellone, il TEATRO MAGGIORE di VERBANIA è pronto ad accogliere la sua nuova stagione culturale.

A poche settimane dalla riapertura totale di cinema e teatri, la “città giardino sul Lago Maggiore” torna ad essere luogo di condivisione di emozioni, dove poter tornare a ritrovarsi in platea, assistendo fisicamente agli spettacoli nel pieno rispetto delle normative attualmente in vigore.

Inaugura la stagione, martedì 23 novembre (ore 21.00), A RIVEDER LE STELLEALDO CAZZULLO conduce il pubblico alla scoperta di Dante, il poeta che inventò l’Italia. Un percorso attraverso la ricostruzione dell’esperienza del poeta nell’Inferno descritto nella Divina commedia. Gli incontri più noti, i personaggi grandiosi e maledetti, le incursioni nella storia e nell’attualità e un incredibile viaggio in Italia da nord a sud. Il fondamento della nostra identità nazionale. In scena ad accompagnarlo un ospite d’eccezione, il fiorentino DOC PIERO PELÙ.

“Da sempre il teatro è una delle manifestazioni d’arte più essenziali per l’uomo e, in questo momento, lo è più che mai. Siamo ripartiti, stiamo ripartendo, ma non ci siamo mai fermati in realtà. Credo moltissimo in quello che porteremo avanti nei prossimi mesi e, per questa stagione, vorrei prendere come riferimento quella del 2019: una stagione ricca e piena, che sono convinta riusciremo a replicare. Anche quest’anno infatti avremo tanti spettacoli e tutti diversi tra di loro, con l’obiettivo di creare atmosfere di leggerezza, inteso come possibilità di evadere dai momenti drammatici in cui ci siamo trovati – ha commentato Rita Nobile, Presidente Fondazione Il Maggiore –Oltre alla sala interna abbiamo a nostra disposizione anche l’arena esterna, che ci consente di dare spazio a numerose forme d’arte, che hanno tutte un grande significato e un grande impatto per la persona. Per riprendere un concetto di cui abbiamo parlato il mese scorso durante Piacere Cultura, possiamo tranquillamente parlare di arte terapia, musico terapia, teatro terapia: il teatro non è solo una scatola di persone e personaggi, è un meccanismo complesso che consente alle persone di identificarsi per osmosi. Gli spettatori vivono con gli attori sul palco loro quello che succede in scena, vivendo e rivivendo quelle storie. Io per prima a teatro mi identifico con i personaggi e le loro storie”.

“Quella che inizierà il 23 novembre è una stagione molto ricca e piena di sorprese, specialmente dedicate alla voglia che il pubblico ha di tornare a ritrovarsi. Ma non solo: sarà ricca di artisti importantissimi 
– ha continuato Renata Rapetti, Direttrice Artistica del Maggiore –che hanno accettato subito di venire a portare il loro spettacolo a Verbania, anche con gioia, nonostante fossero in un momento delicato perché tutte le stagioni stanno partendo con grande ritardo. E questo è un segnale importantissimo: vuol dire che Il Maggiore sta diventando sempre più un punto di riferimento per lo spettacolo italiano, tra danza, musica e prosa, e per questo voglio davvero ringraziare il prezioso lavoro di Rita Nobile e del Sindaco Silvia Marchionini. Possiamo riassumere dicendo che i temi della nuova stagione sono leggerezza, da non intendersi assolutamente come superficialità, ma come cultura, spensieratezza e voglia di stare insieme, per provare ad alleggerire il peso degli ultimi mesi; nuova drammaturgia e grandi nomi che vengono per la prima volta e altri che a Verbania ci tornano, incantati dal teatro e dalla città…ecco, anche questo è Verbania. Stasera, poi, ospiteremo L’Attimo Fuggente della Scuola del teatro Musicale, dopo i due sold out del 2019. È una grande soddisfazione per me poter dire che una compagnia importante come la loro, con uno spettacolo come questo, è di casa al Maggiore”. “Il Maggiore si conferma anche quest’anno una struttura completamente al servizio del suo territorio, sia per aver mantenuto il centro vaccinale, che è il primo luogo della provincia dove proteggersi dal virus, che con i 17 spettacoli che compongono la stagione. E credo che questo sia uno dei più importanti obiettivi che abbiamo mai raggiunto– ha concluso Silvia Marchioni, sindaco di Verbania –Il Maggiore non ha nulla da invidiare a teatri di grandi città: essere riusciti a mantenerlo aperto non è qualcosa da dare per scontato, e per questo voglio davvero ringraziare Rita Nobile. Siamo tutti orgogliosi di poter tornare finalmente a teatro, nel nostro teatro, con una serie di appuntamenti che costruiscono un vero e proprio percorso, tra momenti di riflessione e risate. Viviamo un momento complicato anche a livello sociale, queste serate e la rinnovata collaborazione col Parenti sono senz’altro uno dei punti di forza della nostra città”.

“A distanza di più di un anno dalla prima chiusura degli spazi della cultura, siamo consapevoli di quanto assenza, incertezza, malattia, transitorietà, fragilità, isolamento e distanza continuino a fare parte della realtà con cui ognuno è chiamato quotidianamente a confrontarsi.  Il Teatro non ha mai smesso di interrogarsi sul senso dell’essere al mondo, sull’opportunità della vita anziché la morte: il Teatro è lo strumento a cui l’umanità che affaccia sul Mediterraneo ricorre da ventisei secoli per leggere e capire se stessa, e tocca ora a noi continuare a farlo insieme, qui al Teatro Il Maggiore a Verbania, per superare le ferite del recente passato e per riappropriarci di uno spazio di verità indispensabile come non mai” dichiara Matteo Negrin, direttore di Piemonte dal Vivo, partner della Fondazione Il Maggiore di Verbania nella realizzazione della stagione.

INFORMAZIONI BIGLIETTERIA e TRASPORTI

Biglietti in vendita dal 15 novembre 2021 (anche on line)

presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della sede municipale di Piazza Garibaldi 15  – Pallanza

dal lunedi al venerdi dalle 8.30 alle 12.30

presso la biglietteria del Teatro i giorni di apertura per spettacoli

Prelazione abbonamenti (posti non riconfermati)

Da sabato 20 novembre 2021 presso la biglietteria del Teatro dalle 15.30 alle 20.00 sarà possibile prenotare l’abbonamento agli spettacoli di Prosa (sarà possibile acquistare l’abbonamento Prosa dal 30 novembre 2021)

L’INGRESSO A TEATRO E’ CONSENTITO CON GREEN PASS

E’ obbligatorio l’uso della mascherina durante gli spettacoli

Diritti di prevendita 1,50 euro (fino a 2 ore prima di ogni evento)

Per la stagione 2021/2022 sarà attivato un servizio di trasporto gratuito con Autobus VCO TRASPORTI da Domodossola a Verbania (andata e ritorno).

Il servizio è gratuito e riservato esclusivamente ai titolari di biglietti relativi a spettacoli della Stagione 2021/2022 de Il Maggiore e sarà attivato su richiesta a mezzo e-mail (segreteria@ilmaggioreverbania.it – OGGETTO: Prenotazione trasporto) per un minimo di 12 fino ad un massimo di 50 persone.

L’attivazione del servizio, per necessità organizzative, deve necessariamente essere richiesto dai titolari di biglietto almeno 5 cinque giorni prima dell’evento in programma, e sarà confermato unicamente al raggiungimento del numero minimo di prenotazioni indicate.

Il servizio di trasporto prevede il seguente tragitto e orario:

  • ore 19.30 – Domodossola Stazione FFSS
  • ore 19.40 – Villadossola Fermata linea (bar Buon Umor)
  • ore 19.55 – Vogogna spazio antistante Scarpissima
  • ore 20.35 – Verbania –  Teatro Il Maggiore

Il tragitto di rientro prevede le medesime fermate con partenza dal Maggiore.

Per ulteriori informazioni consultare il sito 

www.ilmaggioreverbania.it

www.facebook.com/ilMaggioreVerbania

www.instagram.com/il_maggiore_verbania/

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.