NICOLA PIOVANI APRE LA STAGIONE TEATRALE AL COMUNALE DI GONZAGA CON “NOTE A MARGINE SU LA MUSICA È PERICOLOSA”

Ultimi biglietti disponibili, acquistabili anche online (novità di quest’anno)

Nicola Piovani apre la stagione del Teatro comunale di Gonzaga con lo spettacolo “Note a margine su La musica è Pericolosa”, in cartellone venerdì 19 novembre con inizio alle ore 21:00. Insieme a Marina Cesari (sassofono) e Marco Loddo (contrabbasso), il Maestro Nicola Piovani, premio Oscar per le musiche di “La vita è bella”, ripercorrerà al pianoforte alcuni grandi incontri che hanno segnato il suo percorso, da Federico Fellini, ai Taviani a Vincenzo Cerami e Roberto Benigni.

Esperienze di vita tra musica, cinema, teatro, che Piovani racconta con le note del suo pianoforte, insieme al sassofono e al contrabbasso. Raccontare in musica aiuta a capire il senso del racconto di Piovani, che di sé dice “non ricordo un solo momento della mia vita in cui non ci sia stata la musica”.

In questo senso, Note a margine è una sorta di racconto autobiografico, uno spettacolo in cui Piovani condivide con il pubblico ricordi ed emozioni di oltre quaranta anni di carriera.

Sono disponibili gli ultimi biglietti (platea € 22, platea ridotto € 18, galleria € 18, galleria ridotto € 12) acquistabili anche online su www.ciaotickets.com, nuova modalità introdotta in occasione della nuova stagione teatrale. Gli spettatori sono invitati a recarsi in teatro con mezz’ora di anticipo per i controlli legati alle misure anti Covid-19, relativi al possesso del Green Pass e alla misurazione della temperatura.

Per informazioni: Ufficio Teatro tel. 329 3573440, teatro.gonzaga@comune.gonzaga.mn.it; Caffè Teatro tel. 0376 529434; Biglietteria del Teatro tel. 0376 529434 (aperta la sera della rappresentazione dalle ore 19.00).

La stagione del Comunale di Gonzaga, realizzata dal Comune di Gonzaga, proseguirà venerdì 17 dicembre con il nuovo spettacolo di Lella Costa “Intelletto d’amore – Dante e le donne”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.