FUSIGNANO – VOLONTARI A PADOVA PER ACCOGLIERE TRE PROFUGHE UCRAINE, L’AMMINISTRAZIONE RINGRAZIA AUSER

La sera di mercoledì 16 marzo due volontari dell’Auser di Fusignano, Emanuele Toderi e Walter Martini, si sono recati a Padova per trasportare due sorelle e una neonata venuta al mondo il giorno in cui è scoppiata la guerra, provenienti dall’Ucraina.

Le tre donne sono partite due giorni fa dalla Polonia, dopo essere scappate da Kiev, e verranno ospitate dalla nonna, che abita a Fusignano da anni.

Benché provate dalla situazione e dal viaggio, stanno tutte bene. La bimba è nata in ospedale a Kiev il 24 febbraio, il giorno dell’inizio dell’invasione russa.

«Ringraziamo Auser per questo ulteriore gesto di solidarietà – ha dichiarato la vicesindaca Lorenza Pirazzoli, con delega alle Politiche per l’integrazione -. Anche Fusignano sta giocando la propria parte nell’aiutare il popolo ucraino. Ovviamente non avremmo mai voluto trovarci in questa situazione, e sono gesti come questi che ci fanno sperare in un futuro migliore».

Auser, con l’aiuto e la collaborazione di tutte le associazioni di Fusignano, sta coordinando una raccolta viveri e oggetti per i profughi ucraini, che si terrà il venerdì e il sabato dalle 10 alle 12 in piazza Corelli a Fusignano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.