Pieno diritto all’occupazione per le persone con disabilità, Regione mette a disposizione oltre 6 milioni di euro 

Colla: “Vogliamo assicurare non solo un’occupazione ma anche integrazione, inclusione sociale e realizzazione personale”

Orientamentoformazione lavoro, nella convinzione che siano il più potente strumento di inclusione sociale per le persone con disabilità. La Regione Emilia-Romagna programma per il 2022 un’offerta di corsi e interventi di sostegno per favorire il pieno diritto al lavoro e alla buona occupazione alle persone con disabilità che vivono in Emilia-Romagna, con uno stanziamento di oltre 6 milioni di euro del Fondo regionale disabili.

“La Regione promuove e sostiene con convinzione il diritto al lavoro per le categorie più deboli- afferma l’assessore regionale al Lavoro, Vincenzo Colla-, perché la formazione e un’occupazione rappresentano il modo migliore per assicurare alle persone con disabilità anche integrazione, inclusione sociale e realizzazione personale”.

I progetti sono stati selezionati con un bando pubblicato nel dicembre scorso, in seguito al quale la Regione ha reso disponibili nei nove Uffici del collocamento dislocati in Emilia-Romagna, misure formative e di politica attiva del lavoro.

Possono usufruire di queste opportunità le persone con disabilità, anche in condizione di particolare fragilità e vulnerabilità, in cerca di lavoro, iscritte al collocamento mirato o già occupate. Le azioni saranno messe in pratica prevedendo risposte adeguate e personalizzate, tenendo conto delle caratteristiche, delle aspettative, delle attitudini delle persone e privilegiando modalità flessibili e rispettose delle esigenze degli utenti, al fine di consentire una piena fruizione delle diverse opportunità previste.

Per informazioni contattare l’ufficio di collocamento mirato del Centro per l’impiego del proprio territorio, a questa pagina l’elenco completo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.