PALAZZO DUCALE DI REVERE – ARCHEOLOGIA DI UNA CITTA ROMANA LUNGO LA VIA AEMILIA: CONFERENZA CON ANNALISA CAPURSO

Ultimo appuntamento del ciclo di conferenze dedicate all’Età Romana che si svolgerà Venerdì 13 maggio alle ore 21:00 presso Palazzo Ducale di Revere di Borgo Mantovano al IV piano: Archeologia di una città romana lungo la via Aemilia: scavi del presente e del passato per ricostruire la forma urbis.

Relatrice Annalisa Capurso, Funzionaria Archeologa SABAP per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara.

Nata come città di frontiera lungo il limes settentrionale del territorio romano rappresentato dalla via Aemilia nel II sec. a.C, Reggio Emilia ha restituito molte evidenze archeologiche legate alla sua romanizzazione che hanno consentito la formulazione di ipotesi a proposito dell’estensione della città romana e della conforma- zione del paesaggio urbano antico. L’archeologia, come sempre, grazie alla continua apertura di cantieri, offre la possibilità di affinare il quadro delineato e di confermare o escludere le proposte avanzate precedente- mente.

ANNALISA CAPURSO. Laureata e specializzata in archeologia presso l’Università di Bologna, con tesi di argomento relativo al mondo artigianale fenicio punico e alla romanizzazione dei siti cartaginesi, dopo aver maturato un’esperienza pluridecennale come archeologa professionista, nel 2012 entra con concorso nel Ministero della Cultura come funzionaria archeologa, prendendo servizio a Pompei dove partecipa al Grande progetto Pompei e a tutte le attività del sito, occupandosi in particolare della Regio VII, delle necropoli e ville suburbane e dei calchi delle vittime dell’eruzione del 79 (sui quali cura il volume I calchi di Pompei da Giuseppe Fiorelli ad oggi, Roma 2021, assieme a M. Osanna e S.M. Masseroli).

Dal 2017, tornata a Bologna, in Soprintendenza, è responsabile della tutela archeologica della città di Reggio Emilia, oltre che di metà della provincia reggiana e parte di quella bolognese. In questi ultimi anni tra le varie attività svolte, organizza, assieme a G. Cantoni, la mostra ed il catalogo On the road. Via Emilia 187 a.C.-2017, curata L. Malnati e R. Macellari, che offre un panorama aggiornato sull’archeologia legata alla via con- solare nella regione emiliano-romagnola e sul territorio reggiano; dirige numerosi scavi archeologici e tiene lezioni sull’archeologia preventiva presso la scuola di specializzazione di archeologia di Bologna. Dal 2021 è responsabile per la tutela del patrimonio demoetnoantropologico.

Si ricorda che dal 1° maggio 2022 per visitare musei e monumenti non è più obbligatorio indossare la mascherina chirurgica, ma l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie rimane comunque fortemente raccomandato, come disposto dall’Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.