‘NDRANGHETA, IL MONOLOGO CHE RACCONTA LA MAFIA CALABRESE – 23 MAGGIO TEATRO BIBIENA DI MANTOVA

La rassegna in occasione del trentennale delle stragi di Capaci e via D’Amelio, organizzata da Comune di Mantova e Provincia con i rispettivi organismi, l’Osservatorio Permanente comunale sulla Legalità e la Consulta Provinciale della Legalità, in stretta collaborazione con Libera e Avviso Pubblico, si concluderà lunedì 23 maggio, alle 21:00, al Teatro Bibiena con lo spettacolo “’Ndrangheta a cura di Teatro Bresci.

Il monologo che racconta la mafia calabrese” a cura del Teatro Bresci, scritto e diretto da Anna Tringali e interpretato da Giacomo Rossetto.

L’opera narra di questa feroce quanto subdola organizzazione mafiosa attraverso la storia di quattro personaggi che rappresentano la Calabria che alla ‘Ndrangheta non si mischia, che ne rimane distante ma non del tutto impermeabile. Si scoprirà, poi, che i quattro personaggi sono legati tra loro soprattutto da un fatto che ne ha condizionato le vite, specie quella di Augusto, il quinto protagonista della narrazione, vero simbolo di riscatto, rappresentazione di chi non vuole arrendersi alla bruttura e all’umiliazione, ma che decide di contribuire in prima persona, come può, senza retorica né eroismi, alla rinascita di una terra aspra e bellissima come la Calabria.

‘Ndrangheta non è solo un viaggio agli inferi tra gironi pieni di criminali e collusi, ma è anche un cammino di speranza verso un futuro possibile di riscatto.

L’accesso per assistere allo spettacolo al Bibiena è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Prenotazioni via mail: osservatoriolegalita@comune.mantova.it o telefonando al 0376 338477-503-568.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.