FESTIVAL DI ASTRONOMIA: L’UNIVERSO ATTRAENTE – CASTELLARO LAGUSELLO 10-11-12 GIUGNO

L’astronomia per il secondo anno consecutivo trova casa a Casellaro Lagusello grazie all’edizione 2022 del Festiva di Astronomia che avrà come denominatore comune il tema “L’Universo attraente”.

In cabina di regia di questa manifestazione il Comune di Monzambano che ha consegnato nelle mani di un comitato scientifico composto da Anita Zanella, Federico Di Giacomo e Rachele Toniolo. Con loro hanno collaborato: Francesca Zanella, per la parte grafica, e l’astrofisico Lorenzo Spina. La tre giorni di Castellaro Lagusello dispone inoltre del patrocinio dell’Inaf, Istituto Nazionale di Astrofisica, del Circolo Astrofili Veronesi, dell’Osservatorio del Monte Baldo, dell’Oae Center Italy, del Dipartimento di Astronomia e Fisica dell’Università di Padova, della Regione Lombardia, della Provincia di Mantova e del Parco del Mincio.

A presentare tutti i momenti che caratterizzeranno questa tra giorni in collina vi erano il presidente della provincia, Carlo Bottani, il sindaco di Monzambano, Giorgio Cappa, gli assessori Miriam Gasparato e Silvano Bompieri i componenti la commissione scientifica.

Parlare di astronomia, dei suoi testimoni e dei vari aspetti ad essa collegati all’interno di uno dei borghi più belli d’Italia è il chiaro desiderio dei promotori dell’appuntamento che si terrà dal 10 al 12 giugno di attribuire a questo evento un significato notevole.

Prima di parlare della manifestazione vi è da evidenziare che all’interno dei suoi vari momenti è stata inserita un coinvolgente novità.

Domenica 12, a partire dalle 3,30 si terrà un’escursione nel Parco del Mincio per l’osservazione dei pianeti del Sistema Solare e del sorgere del Sole.

Il filo conduttore di questa edizione del festival sarà la gravità.

La gravità è, come ribadisce il regista Christopher Nolan nel film “Interstellar”, l’unica forza che riesce ad attraversare tutte le dimensioni, compreso il tempo.

Per raccontare la gravità i ricercatori dell’Istituto nazionale di Astrofisica, insieme all’amministrazione comunale di Monzambano hanno preparato un ricco programma di eventi che trasformerà per un intero fine settimana l’incantevole borgo in un vero e proprio laboratorio a cielo aperto. Le strade e i magnifici cortili ospiteranno iniziative e convegni ideati e realizzati dai ricercatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica e dagli studenti della scuola di dottorato dell’Università di Padova.

Lungo la strada principale del paese verrà allestita un’esposizione dal titolo “Da zero all’infinito” che raccoglie emozionanti scatti dell’universo e formule matematiche che ne descrivono la straordinaria bellezza. Durante la tre giorni del festiva, inoltre, il Circolo Astrofili Veronesi intratterrà i visitatori con osservazioni del sole, delle stelle e dei pianeti mentre sulla facciata di Villa Arrighi e sulla Torre Medievale saranno proiettate immagini dei maggiori osservatori astronomici.

La partecipazione ad ogni evento posto in locandina sarà gratuita, ma servirà la prenotazione da effettuarsi sul sito del festival ovvero www.astronomiacastellaro.oapd.inaf.it.

Paolo Biondo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.