L’artista CIBI presenta MONOCROMIA E LUCE RIFLESSA – Galleria “Arianna Sartori” Mantova

Sabato 11 giugno, alle ore 18.00, alla Galleria d’arte Arianna Sartori di Mantova, nella sede di via Cappello 17, si apre la nuova mostra personale dell’Artista milanese Cibi intitolata “Monocromia e luce riflessa”. L’esposizione, curata da Arianna Sartori, resterà aperta al pubblico fino al 30 giugno 2022.

Dopo le personali del 2018 e del 2019, quest’ultima una suggestiva installazione di 96 mele e altre creazioni realizzate in plastica che avevano riscontrato un notevole apprezzamento dalla critica e dal pubblico, Cibi ritorna ad esporre alla Galleria Arianna Sartori questa volta con un inedito ciclo di opere che dimostrano la sua evoluzione creativa nella continuità del suo linguaggio artistico e di design, una mostra da visitare e non perdere!

VESTIRE LA LUCE

Come la luna, pur brillando di luce propria, appare fiamma riflettendo la luce del sole, i lavori di Cibi catturano attraverso i materiali che li compongono, l’echeggiare iridescente del segnale luminoso, vestendo la luce, sino a diventare specchio nel quale ogni oggetto adiacente ad esso diviene parte dell’opera stessa; strutture in legno ed acrilico, trionfo d’eleganza di forme geometriche, sintesi minimalista, pulizia d’immagine nell’essenzialità che le caratterizza!

L’opera di Cibi si spinge nell’astrattismo, diviene concetto; da un lato scultura, dall’altro design, pur rimanendo quadro, quasi come fosse riverbero di un’avanguardia passata.

(Valentina Caneva Giornalista e Critico d’Arte)

Work in progress!

Continua la sperimentazione affiancando ora alle armonie del mondo vegetale, una ricerca sulle potenzialità estetiche delle forme geometriche e dell’eleganza minimalista che, con la rigida disciplina dei suoi volumi e suoi spazi abbinati a particolari soluzioni cromatiche, si sostituiscono alle sognanti e morbide linee dei precedenti lavori pur mantenendo un forte nesso con i presupposti del progetto artistico originale e lasciando al fruitore la sensazione di chiara continuità con il passato.

Cibi ha esposto le sue opere in alcuni recenti eventi: con “Materioteca” laboratorio milanese che promuove e valorizza i materiali sintetici ha partecipato alla fiera Plast di Milano nel 2014 e alla fiera Mecspe di Parma nel 2016; con il collettivo “Fuori di Design” ha partecipato al “Doposalone” di Milano, spazio Ansaldo, nel 2016; a cavallo tra il 2016 ed il 2017 la galleria “Il Bagolaro” di Vincenzo Palmieri gli dedica la sua prima personale; si è quindi fregiato di aver partecipato al “Catalogo Sartori di Arte Moderna e Contemporanea 2018” curato da Arianna Sartori la quale gli ha poi messo a disposizione la propria Galleria “Arte & Object Design” di Mantova per due mostre personali tenutasi nei mesi di giugno/luglio 2018 e giugno 2019; ha quindi di nuovo partecipato al “Catalogo Sartori di Arte Moderna e Contemporanea” nelle edizioni 2019, 2020, 2021 e 2022; nel mese di settembre 2020 partecipa alla mostra collettiva “Vegetalia tra Alberi, Fiori e Frutti” tenutasi presso la Casa Museo Sartori di Castel d’Ario (MN) e nello stesso mese espone alla 4° edizione della collettiva “Arte e Moda” presso Arcadia Art Gallery sui navigli milanesi; sempre presso la stessa galleria partecipa a settembre 2021 alla collettiva “Arte e Moda 6° edizione” e tra aprile e maggio 2022 alle collettive “Arte e Ingegno 2° edizione” e “I Cinque Sensi 1° edizione”.

Nel marzo 2022 espone, ancora con Arcadia Art Gallery, alla fiera BAF di Bergamo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.