FESTIVAL MATILDICO INTERNAZIONALE, 10-11 SETTEMBRE – CASTELLO DI BIANELLO, QUATTRO CASTELLA

L’Associazione Matildica Internazionale, che raccoglie più di 150 aderenti tra studiosi e appassionati di cose matildiche in Italia e all’estero, organizza nel fine settimana del 10-11 settembre 2022, il primo Festiva Matildico Internazionale al Castello di Bianello a Quattro Castella in provincia di Reggio Emilia.

Nella splendida cornice del Castello di Bianello, una delle quattro alture che danno il nome al comune di Quattro Castella (tra i promotori dell’iniziativa), che si affacciano sulla fertile pianura emiliana, si svolgerà nel weekend del 9-10 settembre il primo Festival Matildico organizzato dall’Associazione Matildica Internazionale. Un anticipo sarà l’apertura a Bologna al venerdì pomeriggio del IV Convegno AMI-MIA, in collaborazione con il Centro Studi “Gina Fasoli” sulla Storia della città dell’Università di Bologna, sul tema: Matilde e le città. Nuove prospettive di ricerca sui rapporti tra domus canossana e contesti urbani. Il Convegno continuerà in tutta la giornata di sabato nel Salone d’onore del Castello di Bianello, con relazioni di Régine Le Jan (Univ. della Sorbona), Rosa Smurra (Univ. di Bologna), Eugenio Riversi (Univ. di Bonn), Alfredo Lucioni (Univ. Cattolica di Milano), Raffaele Savigni (Univ. di Bologna), oltre che di Alberto Cotza, Gabriele Fabbrici, Giuseppe Gardoni, Paolo Golinelli, Danilo Morini, Andrea Puglia, Carlotta Taddei, Paolo Tomei. Nell’intermezzo tra la seduta del mattino e quella del pomeriggio è prevista la visita guidata al Museo del Castello di Canossa, con pranzo presso il Centro Culturale “Andare a Canossa” (da prenotare).

Alla sera ci sarà il tradizionale Corteo Matildico, organizzato dall’Associazione Comitato Matildico di Quattro Castella, con la rievocazione della reinfeudazione di Matilde da parte di Enrico V, avvenuta proprio nel castello di Bianello il 6 maggio 1111, passaggio per le strade arredate a festa, giochi e intrattenimenti medievali.

La domenica 10 settembre è dedicata a incontri con gli autori di libri dedicati alle donne nel Medioevo, sempre nel salone del castello di Bianello. Rossella Rinaldi presenterà gli scritti di Bruno Andreolli dedicati alle donne: Donne del Medioevo. Studi di Bruno Andreolli (Bononia Univ. Press, 2016); Tiziana Lazzari si soffermerà sulla figura di Beatrice di Lorena di cui ha trattato in Donne dell’alto Medioevo (Bruno Mondadori 20??); Paolo Golinelli parlerà di Matilde di Canossa. Vita e mito (Salerno editrice, 2021); Adelaide Ricci di Donne e Sacro (Viella, 2022); Maria Giuseppina Muzzarelli di Madri, madri mancate, quasi madri (Laterza, 2021); Giusi Zanichelli di Donne medievali di Chiara Frugoni (Il Mulino 2021), ricordando con Paolo Golinelli l’autrice, socia onoraria dell’Associazione Matildica.

Nell’intervallo tra la seduta mattutina e quella del pomeriggio è prevista la visita guidata al Castello di Bianello, a cura dell’Assessore dott. Danilo Morini; nel pomeriggio la mostra “Il Sacro nelle Chiese Matildiche” del pittore Maurizio Setti, nella chiesa di Sant’Antonino.

Nel castello è allestita una mostra sui libri per bambini con soggetto matildico; all’esterno una grande Fiera del libro medievale, iniziative di giochi per bimbi e adulti, posti di ristoro.

Per salire al castello è stato messo a disposizione dall’AUSER locale un bus-navetta, a partire dal cortile della parrocchiale di Sant’Antonino.

Tutti gli eventi sono a entrata libera, ma si raccomanda la prenotazione.

Per la brochure del festival: www.associazionematildicainternazionale.it

Per info e prenotazioni ci si può rivolgere a: info@associazionematildicainternazionale.it turismo@comune.quattro-castella.re.it | Tel. 0522-247824, cell.: 0522-247823.

Centro turistico “Andare a Canossa” mario_bernabei@libero.it | Tel. 3334419407

L’Associazione Matildica Internazionale – Matilda of Canossa and Tuscany International Association o.d.v., fondata nel 2018, unisce oltre 150 studiosi, appassionati, enti interessati ad approfondire e divulgare le conoscenze sulla figura di Matilde di Canossa e le problematiche connesse alla storia del suo tempo, ai suoi luoghi, al suo essere donna, nonché al significato che la sua figura assunse nel corso della storia, attraverso l’arte, la letteratura, la musica, la cultura popolare, la politica. Nei primi quattro anni di vita ha superato i 150 iscritti, dei quali il 10% all’estero ed oltre una decina di enti pubblici e associazioni collegate. Ha tenuto convegni annuali a Reggio Emilia, Mantova, Frassinoro; pubblicato la rivista “Matildica”, nonché il periodico on-line “MatildeNewsletter”, che viene inviato ad oltre mille persone, in
Italia e all’estero. Ha organizzato conferenze, presentazioni di libri e partecipato a diversi eventi culturali, gastronomici e popolari, tra i quali il Festival del Medioevo di Gubbio, il “Simposio del gusto” a Caprino Veronese, la “Settimana Matildica” di Frassinoro, nonché diverse iniziative sia in Toscana attraverso il progetto “Toscana Matildica”, sia nel Veneto con l’Associazione “La Pianura”
di Casaleone (VR).

Ha sede in S. Benedetto Po, in via Dugoni 7, e al Castello di Canossa, presso il Centro Turistico “Andare a Canossa”. L’Associazione è apolitica e senza fine di lucro. Chiunque sia interessato, condividendone gli obiettivi, e lo Statuto, può farne parte: la quota associativa per il 2022 è di € 30,00.

Per informazioni e contatti: http://www.associazionematildicainternazionale.it |info@associazionematildicainternazionale.it
ami-mia@paologolinelli.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.