CONFLUENZE CULTURALI – CONCERTO PER DUE PIANOFORTI “I PIANETI” DI GUSTAV HOLST – GOVERNOLO, ALVEO CONCA DI BERTAZZOLO

CONFLUENZE CULTURALI è la serie di concerti ispirata al comune affluire del Mincio e dell’Oglio nel Po organizzata dall’Associazione Novae Deae, realizzata grazie al sostegno di Fondazione BAM, e che oggi prosegue con l’aiuto di Fondazione Comunità Mantovana con un concerto straordinario per due pianoforti che si terrà il 23 settembre 2022 alle ore 21:00, vigilia delle Giornate Europee del Patrimonio, nell’alveo della Conca del Bertazzolo, tra Governolo e Correggio Micheli.

Alla tastiera, l’Amadeus Piano Duo con Alberto Nosè e Valentina Fornari nell’esecuzione de “I pianeti”, opera del compositore inglese Gustav Holst resa celebre da tanti film di grandissimo successo.

Il concerto, arricchito di effetti luminosi, ci farà salpare dal letto del fiume Mincio nella conca del Bertazzolo, e dal Museo Diffuso del Fiume partiremo alla volta di Marte, Venere sino a Saturno. Ab Iove principium, Musae, Iovis omnia plena: «Tutto principia da Giove, o Muse, poiché tutto è soffuso di Giove», scriveva Virgilio, il sommo poeta mantovano, nelle sua Ecloghe, e in questo viaggio incontreremo anche il pianeta omonimo del Re degli dèi.

Dopo il concerto, dalle ore 22:00, grazie alla collaborazione con l’Associazione Astrofili Mantovani sarà possibile partecipare alla lettura guidata del cielo e alla visione dei pianeti, in particolar modo Giove e Saturno con le rispettive Lune,  grazie a due telescopi messi a disposizione dalla realtà che cura il vicino osservatorio di San Benedetto Po.

La musica di Holst, che ha ispirato la colonna sonora di Star Wars, si accorda con il flusso del fiume protagonista del parco regionale del Mincio. Protagonisti Alberto Nosè, pianista d’eccezione definito dal New York Times «Un artista con una maestria tecnica abbagliante e affascinante con il suo suono altamente colto, che ha saputo brillare durante il suo recital alla Carnegie Hall».

Alberto Nosè si esibirà in duo con la pianista Valentina Fornari, specialista non solo della tastiera ma anche della musica come elemento di medicina riabilitativa.

Per una maggiore tutela dell’ambiente del Parco del Mincio, il concerto sarà in versione acustica, e verrà amplificato attraverso un particolare sistema silent con cuffie wi-fi.

Per partecipare al concerto e per le cuffie wi-fi che sono in numero limitato, e anche per seguire per la lettura guidata del cielo, è caldamente suggerita  la prenotazione al link; bit.ly/confluenzamincio

«L’alveo della conca del Bertazzolo è un luogo magico e totipotente, la collaborazione con l’Amedeus Piano Duo in combo con la musica di Holst è un primo passo per intrecciarsi a questa magia», dice Mirko Gragnato presidente di Novae Deae e direttore artistico di CONFLUENZA CULTURALI, «il mio desiderio e quello delle amministrazioni è quello di ridare valore a questo luogo così speciale e così poco conosciuto».

Fanno coro Roberto Archi, assessore alla Cultura di Roncoferraro e Irene Bocchi vicesindaco di Bagnolo San Vito ” L’anno scorso le nostre amministrazioni hanno creduto in questa visione performativa dell’Alveo sostenendola: in quest’anno nel quale i comuni faticano a reperire risorse, grazie all’impegno e alla lungimiranza di realtà come Novae Deae le risorse sono arrivate sul nostro territorio attraverso la partecipazione ai bandi di Fondazione BAM e Comunitá Mantovana; siamo luoghi di campagna e chi semina, con cura e premura, raccoglie, non a caso la parola Cultura deriva infatti dalla parola latina che significa coltivare”

Inserito dal Ministero della Cultura tra i Luoghi della Cultura, il Museo Diffuso del Fiume Conca del Bertazzolo è situato nel suggestivo ex alveo del Mincio di Governolo, che ospita gli antichi manufatti idraulici realizzati agli inizi del Seicento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.