SCRITTRICI DELLE PIANURE – Sabato 26 novembre EMPORIO AMOLÀ, MIRANDOLA (MO)

Dopo l’appuntamento di sabato 5 novembre, sabato 26 sarà la volta delle “scrittrici” della pianura.

Anche in questo caso la domanda è sempre la stessa: esiste un “modo” emiliano di raccontare storie e territorio?

L’incontro, promosso da Il Rio Edizioni e Oligo Editore in collaborazione con MnM Edizioni nella nuova galleria/libreria mirandolese Emporio Amolà (via Curtatone 20), vedrà un confronto tra scrittrici emiliane per cercare di cogliere se, accanto a definizioni geolocalizzate del tipo “autori del nord-est” o “autori del sud”, possa trovare posto anche quella di “autori delle pianure”.

In particolare, saranno cinque le voci a confronto. Franca Gualtieri, con “Voci dall’argine” (Il Rio), parla di uomini e natura alla ricerca di un nuovo equilibrio. Giorgia Cocconcelli, con “Il corpo potente” (Il Rio), tratta del complesso rapporto tra donna e corpo femminile; la raccolta di racconti di Susanna Carri“Aria fresca di novembre” (Il Rio), affronta la relazione con la famiglia e il mondo che ci circonda; Raffaella Gozzini, coi suoi romanzi “Gli insonni” e “Gli insonni verso Compostela” (Il Rio) riflette sul ruolo della storia nelle nostre vite; infine, il romanzo “Ricordo di un’estate” di Marilena Boccola (Oligo) tratta della scoperta della vita, sia nelle gioie che nei dolori, di una ragazza adolescente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.