COTIGNOLA IN CAMMINO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Un calendario ricco di appuntamenti a Cotignola per dire no alla violenza sulle donne, per innalzare la soglia dell’attenzione sul problema e costruire insieme una cultura del rispetto.

Si comincia domenica 20 novembre alle 18.30 al teatro Binario (viale Vassura 20) con il corto teatrale «Contenitori – quali e quante sfumature della violenza viviamo quotidianamente attraverso le relazioni?». Realizzato dalla scuola teatro La Bassa, in collaborazione con Demetra e con il contributo della Regione Emilia-Romagna. Lo spettacolo sarà preceduto da una breve passeggiata che partirà alle 17.15 dalla panchina rossa del parco Bacchettoni, durante la quale i partecipanti verranno attivamente coinvolti per costruire una riflessione collettiva.

Per godere pienamente dello spettacolo è consigliata la partecipazione alla passeggiata allo 0545 908871, mail eventi@comune.cotignola.ra.it

Martedì 22 e venerdì 25 novembre si svolgeranno due laboratori di scrittura emotiva curati da Antonio Ferrara e Marianna Cappelli e dedicati alle classi terze della scuola media «Luigi Varoli» di Cotignola, dal titolo «Se saprei raccontarti chi sono». L’obiettivo è quello di approfondire il tema del vissuto emotivo dei ragazzi e delle ragazze che, nella cultura contemporanea, sembra sempre più nascosto e incompreso: il dover apparire e il poter essere. Un’occasione per esprimere le proprie emozioni e acquisirne nuova consapevolezza.

Venerdì 25 novembre alle 16.30 alla Scuola arti e mestieri (via Cairoli 6) «Siamo tutte Veneri», una pratica yoga assieme a Miss Peacock e un laboratorio per plasmare «piccole Veneri» rivolto alle donne di tutte le età. È necessario portare con sé un materassino o una coperta.

Per informazioni e iscrizioni scrivere a postaselvatica@gmail.com

Anche quest’anno il 25 novembre sarà riproposta la camminata in rosso, in simultanea con tutti i Comuni della Bassa Romagna è doppio; sono previsti due gruppi, a Cotignola e a Barbiano.

Cotignola ritrovo alle 20 davanti alla biblioteca Luigi Varoli (corso Sforza 24) e tappa al parco Bacchettoni. Accanto alla panchina rossa inaugurata nel 2019 si terrà un breve momento di letture a cura dell’associazione Magazzino Fs e Spi-Cgil di Cotignola. A seguire i ragazzi delle classi terze della scuola media «Luigi Varoli» proporranno alcuni contributi creativi e performance.

Barbiano la camminata partirà sempre alle 20 da piazza Alberico e raggiungerà la piazzetta dell’ex acquedotto dove lo scorso anno si è inaugurata una nuova panchina rossa. Qui si terranno alcune letture a cura dell’associazione Magazzino Fs. All’arrivo sono previsti punti ristoro a cura di Pro Loco Cotignola e l’associazione Vita cuore vivo. Ai partecipanti è richiesto di portare una torcia e un indumento o accessorio di colore rosso.

Le iniziative proseguiranno sabato 26 novembre alle 21 al teatro Binario con «Doppio taglio», teatro e performance di Cristina Gamberi e Marina Senesi, musiche originali di Tanita Tikaram, regia Lucia Vasini. Uno spettacolo che affronta il tema della violenza contro le donne senza privilegiare il racconto della vittima, né quello del testimone, né tanto meno quello del carnefice, ma evidenziando il racconto dei media che può plasmare la percezione del fatto.

Per informazioni e prenotazioni contattare l’associazione Cambio Binario al 373 5324106, mail info@cambiobinario.it

Infine, venerdì 9 dicembre alle 20.45 sempre al Binario «Le regine del limite», digital performance della compagnia Le Oltraggiose, sceneggiatura e regia di Eugenio Sideri. A cura dell’associazione Demetra, informazioni e prenotazioni allo 0545 27168

La biblioteca «Luigi Varoli» propone Chiamarlo Amore non si può, un segnalibro che verrà donato a tutte donne presenti alla camminata del 25 novembre e una bibliografia con proposte di lettura e approfondimento sul tema della violenza sulle donne. I testi sono tutti presenti e disponibili al prestito presso la biblioteca di Cotignola.

Il ricavato degli spettacoli di domenica 20 e venerdì 9 sarà devoluto all’associazione Demetra. Le iniziative sono realizzate in collaborazione con: Cotignola Cammina, Pro Loco Cotignola, associazione Vita cuore vivo, Podisti Cotignola, Il Mosaico, Magazzino Fs, Spi-Cgil Cotignola, Demetra.

L’Amministrazione comunale ringrazia le classi terze della scuola media Varoli di Cotignola e alle loro insegnanti, Laura Francesconi e Marina Balducci.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.comune.cotignola.ra.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.