Coca-Cola PizzaVillage@Home, concluso con successo il tour 2022. Ora gli organizzatori all’opera per il 2023

Bilancio del triennio 2020-2021-2022, con un marcato “segno più”. Nel 2023 si cresce ulteriormente con un tour che toccherà 5 regioni italiane. 

Nella foto, i migliori Maestri Pizzaioli

Con la tappa di Milano, si è appena chiusa la terza edizione del Coca-Cola PizzaVillage@Home. I risultati, ancora una volta, raccontano un indiscusso successo dell’iniziativa, con il sold out registrato in tutte le città toccate dal tour tra marzo e novembre.

Sono state migliaia le pizze arrivate a casa degli italiani e migliaia quelle recapitate ai più bisognosi: 7500 a Palermo, 7.000 a Padova, 6.500 a Bologna e ben 15.000 a Milano. Ma il successo non ha fermato gli organizzatori già a lavoro per la programmazione del 2023.

Una versione inedita della kermesse nata sul lungomare di Napoli, la più grande manifestazione al mondo dedicata alla pizza e che da anni attrae milioni di visitatori. Un progetto pensato e nato nel 2020 con un nuovo format in grado di raggiungere migliaia di persone, un’occasione unica per apprezzare, degustare e confrontare, contemporaneamente sulla propria tavola di casa, le prelibatezze dei migliori Maestri Pizzaioli.

Tutto parte dai forni e dai banchi da lavoro degli hub di produzione allestiti nelle diverse città dove, dalle sapienti mani dei pizzaioli si passa a quelle dei rider di Glovo, official delivery partner dell’iniziativa, che in pochi minuti consegnano le pizze accompagnate dalle ricchissime special box, colme di prodotti e gadget che hanno saputo stupire ed arricchire le serate dei partecipanti.

Un’intuizione ed una iniziativa imprenditoriale, quella di Oramata Grandi Eventi, già produttori del Pizza Village, e AADV Entertainment che hanno saputo interpretare le difficoltà ma anche, e soprattutto, le opportunità e le evoluzioni conseguenti, dando vita ad un progetto molto gradito dal pubblico ma anche dai prestigiosi partner che ne hanno immediatamente colto le potenzialità.

Un progetto innovativo con numeri che indicano un trend di crescita ben chiaro. Dalle 15.000 pizze sfornate nel 2020 in occasione della prima edizione con la tappa unica di Milano, si è passati, infatti, alle 19.500 pizze prodotte nelle tre tappe del tour 2021 fino ad arrivare alle 36.000 pizze consegnate con il tour di quest’anno che ha attraversato l’Italia toccando quattro città da sud a nord con il tutto esaurito, in alcune tappe, raggiunto a forni ancora spenti con le presales.

Gratificazione oltre che nei numeri, anche dall’intenso lavoro con Banco Alimentare. Sono state, infatti, quasi 5.000 le pizze donate a chi si trova in difficoltà e tante le materie prime e gli ingredienti non utilizzati che verranno distribuiti da Banco Alimentare fin da subito. Raggiunti gli obiettivi della mission solidale con cui è nata l’iniziativa ed il traguardo di operare a “spreco zero” come concordato e fortemente voluto anche dai diversi partner che hanno aderito.

Maestri Pizzaiuoli già a lavoro per i nuovi abbinamenti e le nuove tendenze sugli impasti del tour PizzaVillage@Home 2023 che si preannuncia ancora più ricco ed ancora più presente sul territorio nazionale con tappe che passeranno per la Sicilia, la Puglia ed ancora per l’Emilia-Romagna, il Veneto ed il Piemonte.

Imminenti le riconferme di Coca-Cola, Title Sponsor che ha trovato nel PizzaVillage@Home la perfetta espressione del binomio con la pizza, capace di regalare momenti di divertimento e convivialità in famiglia o tra amici. Prossima anche l’ennesima conferma di Mulino Caputo, Founding Partner che ha supportato il brand Pizza Village fin dalla nascita ma, soprattutto, leader e fornitore di un prodotto apprezzatissimo da tutti i migliori professionisti al mondo.

Official Partner del tour 2022: Lurisia, Birrificio Angelo Poretti, Latteria Sorrentina, Ciao-Il Pomodoro di Napoli, Caffè Kenon, Ricola, Amaro Montenegro, Infinity+; al Technical partner PizzaMaster ed a Glovo, Delivery Partner in esclusiva.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.