AL PARCO BERTONE LO SPETTACOLO NATURALE DEI RILASCI DI CICOGNE

PDM -114  Domenica 12, 19 e 26 aprile e 3 e 10 maggio

il pubblico potrà assistere alle fasi di liberazione dal Centro di reintroduzione

della Cicogna Bianca del Parco del Mincio

 Alcune spiccano il volo puntando lontano verso l’orizzonte, altre decidono di atterrare nei campi vicini, altre ancora passeggiano curiose nei vialetti del Parco, in osservazione, prima di scegliere la nuova meta. E’ uno spettacolo naturale mai uguale a se stesso il rilascio delle cicogne nel Centro Parco Bertone di Goito (MN), dal 1994 sede di un Centro di reintroduzione della Cicogna bianca: i rilasci sono aperti al pubblico e si svolgono nelle prossime cinque domeniche: il primo appuntamento è per il 12 aprile, seguito dal 19 e 26 e, in maggio, il  3 e il 10.

A partire dalle ore 10.30-11, nel prato antistante il Centro cicogna avviene la liberazione di tre esemplari di cicogne di età compresa fra i 4 e i 7 anni, coppie che già si sono “scelte” in voliera e che decideranno se restare nelle campagne mantovane oppure dirigersi verso destinazioni lontane. Le operazioni di rilascio sono coordinate e illustrate al pubblico dal  biologo Cesare Martignoni, responsabile scientifico del Centro.

Il progetto per la reintroduzione della Cicogna bianca promosso dal Parco del Mincio, ente che gestisce il Parco Bertone, si propone di costituire un nucleo stabile di cicogne bianche nidificanti per indurre negli esemplari la creazione di un legame territoriale: negli anni, nei territori circostanti le cicogne hanno infatti trovato cibo in abbondanza e costruito  i loro nidi sulle cime di alberi secolari o su tralicci delle linee elettriche che di stagione in stagione, in collaborazione con ENEL, vengono messi in sicurezza per garantire l’incolumità delle nuove famiglie.

1000xDPP_0007

Gli accoppiamenti cominciano infatti in primavera e già in giugno è possibile ammirare le prime prove di volo dei piccoli nati, mentre gli adulti sono impegnati in un incessante via vai per la loro alimentazione. E’ tra l’inizio della primavera e la fine dell’estate che si compie invece il rito delle liberazioni, appuntamento tra i più amati dai frequentatori del Parco Bertone. L’obiettivo è che le cicogne costruiscano i loro nidi sempre più lontano dal centro, vivendo Iibere e indipendenti nei cieli italiani, come si prefigge il progetto di recupero della specie nell’Europa occidentale.  E un nuovo nido è appena stato costituito da una coppia mista a Soave, in località Piuda, uno ulteriore a Maglio, che si aggiunge ai due storici in cima ai tralicci Enel.

I rilasci di svolgeranno nell’arco di meno di un’ora per cui al pubblico è raccomandata la puntualità. Il momento in cui le cicogne prendono il volo è davvero emozionante: il rumore delle loro grandi ali e il poterle osservare così da vicino è un’occasione che ipnotizza grandi e piccoli.

DSC02080

Annunci

Rispondi