MANTOVA – alla Casa del Mantegna, presentazione del volume “L’altro SGUARDO”

copertina volume

di G.Baratti

Giovedì 28 maggio alle 17:30 a Mantova, alla Casa del Mantegna in via Acerbi n.47, verrà presentato il  volume  del progetto  didattico 2014/15, finanziato dalla  Regione Lombardia “L’altro sguardo” curato da Carlo Coppelli docente di Discipline Plastiche, arte terapeuta, formatore presso la scuola di arte terapia della Cittadella di Assisi e l’Istituto Gestalt di Roma e da Tiziana Grizzi, coordinatore del Sistema provinciale dei Musei e dei Beni Culturali Mantovani.

Verrà illustrato il percorso seguito dagli operatori museali e del sociale che hanno aderito all’importante iniziativa, corredato dalle schede riassuntive dei laboratori effettuati.

Quando i Musei si fanno guardare da differenti punti di vista. Spazi e percorsi di aggregazione nei luoghi dell’arte. Sono stati percorsi e laboratori per facilitare la fruizione e l’accessibilità dei musei che diventano luoghi di inclusione e convivenza civile nella diversità.

I laboratori de “L’altro sguardo” sono stati svolti in collaborazione con Claudio Cavalli, collaboratore per la didattica della Galleria del Premio Suzzara; Francesca Chelini, educatrice in ambito psichiatrico, operatrice museale, guida turistica; Silvana Crescini, artista, già responsabile dell’atelier pittorico “A.l.c.e. in R.o.s.s.o.” dell’O.P.G. di Castiglione delle Stiviere; Luigi Curcio, arte terapeuta, operatore della didattica dell’arte; Sonia Fabbrocino, esperta di didattica dell’arte contemporanea ed arte terapeuta; Marco Panizza, curatore responsabile della Galleria del Premio Suzzara; Loretta Secchi, curatrice responsabile del Museo d’arte tattile “Anteros” dell’Istituto per ciechi “F. Cavazza” di Bologna, docente a contratto della scuola di psicologia e scienze della formazione dell’Università di Bologna; Dario Scarpati, archeologo e operatore specializzato nel lavoro con le disabilità. Esperto di nuovi percorsi museali, metodologie e sperimentazione archeologica.

Annunci

Rispondi