GOITO – In scena alle Bertone la Compagnia Campogalliani in “Voci di Donne”

 Senza nome

Il Parco delle Bertone diventa palcoscenico in natura in occasione del primo appuntamento teatrale della rassegna Estate alle Bertone 2015.

Sabato 18 luglio, l’esordio è al femminile: la Compagnia Teatrale “Francesco Campogalliani” ha scelto la cornice del bosco-giardino per interpretare Voci di Donne, un insieme di monologhi sul punto di vista delle donne, che guidano lo spettatore nei labirinti emotivi del linguaggio teatrale, dove il riso e il pianto si inseguono, si corteggiano e si contendono il dominio sulla sensibilità, per rivelare, alla fine, la bellezza di un ascolto profondo.

voci di donne

In scena, quindici attrici della Campogalliani, che si alterneranno usando un linguaggio poliforme: un contrappunto emotivo, ora drammatico ora  leggero, che usa i toni ironici e grotteschi propri di racconti di storie vere e vissute. Per dirla alla Lella Costa, spiegano le protagoniste, “è questo che vorremmo provare a raccontare, questo andare, incerto ma inesorabile, questo voler esplorare e partire e mettersi in gioco e capire, questo continuo sfidare e chiedere conto e pretendere rigore e rispetto e coerenza; la fatica e la leggerezza, il dolore, lo sgomento, la rabbia, i desideri, la testardaggine, l’autoironia,  la sorellanza che forse è perfino più inquieta della fratellanza; la violenza, ahimè, inevitabilmente; e l’inviolabilità, anche, possibilmente”.

Promosso da Parco del Mincio in collaborazione con l’associazione Amici di Palazzo Te, lo spettacolo avrà inizio alle ore 21, ingresso € 4,00.

In occasione del concerto sarà aperto al pubblico anche il punto di ristoro Ginkgo Garden Bio Bar, che propone presidi slow food e bevande bio.

L’appuntamento successivo della rassegna Estate alle Bertone, promossa dal Parco del Mincio, è per martedì 21 luglio con il concerto Viaggio intorno al Mediterraneo del Fabio Turchetti Trio, nuova proposta del ciclo Musica sulle Ali delle Cicogne: un percorso ideale e vibrante della memoria sonora tra Italia, Spagna e Balcani, attraverso chitarra, percussioni e bandeon.

Per informazioni www.terredelmincio.it.

Rispondi