OLFINO – XXVII edizione della Sagra del Polastrel

 3699196182_b15bece8be

di G.Baratti

L’Associazione Culturale Folcloristica Pille-Olfino ha organizzato la manifestazione eno-gastronomica della “XXVII Sagra del Polastrel” che si terrà da venerdì 17 a lunedì 20 luglio 2015 presso l’area feste a Olfino di Monzambano (Mn).

Come ogni anno, nel Parco Papa Giovanni Paolo I del piccolo borgo di Olfino, si svolge la tradizionale e amatissima Sagra del “polastrel su la gradela” altro non è che il pollo ai ferri, che in questo luogo dell’Alto Mantovano viene cucinato e aromatizzato con una ricetta segreta e assaporato da tutti come una vera prelibatezza.

Sulle tavole imbandite oltre al prelibato pulastrel non mancheranno anche altri piatti della tradizione come …

riso alla pilota

bigoli con le sarde

bigoli all’amatriciana

grigliata mista

scottata di cavallo

vini delle colline moreniche

sagra-3

La manifestazione è nata nel 1989 grazie a un gruppo di giovani volonterosi di Olfino e delle località limitrofe che si sono assunti il compito di far rivivere una delle usanze tanto care agli abitanti delle zone delle Colline Moreniche ovvero, quella di festeggiare il 16 Luglio la ricorrenza della Madonna del Carmine.

Da quel momento quindi si è pensato di organizzare una piccola sagra di paese titolandola “la sagra del polastrel” in onore del pollo, pietanza semplice che mai è mancata sulla tavola dei contadini.

Per dieci anni questa festa ha conservato il sapore della tradizione, è stata un’occasione per ritrovarsi a ballare all’aperto e rinfrescarsi con bibite e buon vino proposto dalle rinomate cantine del posto, richiamando turisti da ogni luogo.

E’ solo dal 1999 che, grazie anche alla disponibilità di una nuova area attrezzata, il “polastrel” non compare solo nella dicitura dei manifesti, ma anche sulla tavola.

Oggi sono infatti disponibili numerosi posti a sedere all’aperto, dove poter degustare oltre ad un ottimo pollo ai ferri anche altri piatti della migliore cucina casalinga accompagnati dall’ottimo vino dei Colli Morenici dell’Alto Mantovano.

Foto di repertorio web

Rispondi