LISCATE (Mi) – LINDA BRINDISI ALLA VII EDIZIONE “AMICI SENZA FRONTIERE”

17

Il 20 Settembre 2015 a Liscate l’artista Linda Brindisi sarà presente con il suo progetto: PITTURA.IN.MOVIMENTO; realizzerà una performance aperta al pubblico
Orari
15.00 Saluto delle Autorità
15.30 Inizio Performance
18.00 Installazione in acqua presso il fontanile
Location:
Parco Italia – Via Gramsci

Verranno dipinte 200 barche di carta ecologica con vernici naturali e, verso sera, le barche saranno liberate in acqua nel fontanile “Gardina” di via IV Novembre.

LIBERATE.IN.ACQUA è una delle performance che per la terza volta viene riproposta dall’artista Linda Brindisi in Italia. Il tutto avverrà durante l’iniziativa sociale del Comune di Liscate chiamata “Amici Senza Frontiere” in collaborazione con la Fondazione Aiutiamoli a Vivere che tutti gli anni, nel mese di Settembre, ospita circa 60 bambini provenienti dalla Bielorussia, per scopo prettamente terapeutico e per aiutare ad abbassare il livello di contaminazione radioattiva presente nel loro corpo, a causa dalla tragedia di Chernobyl.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di accogliere i bambini provenienti dalla Bielorussia dagli stessi bambini del nostro paese, integrandoli in attività collettive che possano sensibilizzare le famiglie stesse ad una maggiore Solidarietà verso chi ne ha più bisogno.

In questa esperienza artistica Linda li metterà in contatto con l’acqua, con la natura circostante che li accoglie e con le differenti tipologie di materiali eco-sostenibili/naturali.

Linda, nipote del pittore del ‘900 Remo Brindisi, trascorre col Maestro le lunghe estati nella sua Casa-Museo a Lido di Spina nel ferrarese. Cresce in mezzo alla pittura e alla cultura dell’arte Italiana imparando a conoscere fin da piccola i grandi Maestri della pittura e le loro tecniche pittoriche. Fin da ragazzina, coltiva la pittura formandosi a Milano dove segue differenti corsi tra cui, in particolare, quello di pittura antroposofica secondo il metodo di Rudolf Steiner e quello di pittura a Closlieu secondo il metodo di Arno Stern. La pittura di Linda è colorata, decisa e in perenne movimento. L’artista dipinge pezzi unici utilizzando la forma del cerchio, dai differenti diametri e rivisitando materiali di scarto e poveri, come faesite, legno, canapa, sughero, stoffe, carte riciclate. E’ un’artista attenta ai materiali e alle potenzialità che essi possono sviluppare. Nelle sue performance, in luoghi sempre diversi, fa dipingere le persone utilizzando superfici che potenzialmente possono essere anche molto estese. Nascono così le sue gigantesche Rote che con il progetto Pittura.In.Movimento, Linda porta in giro in Italia e all’estero. Con questo progetto forte e innovativo, Linda ha toccato con le sue “Gocce di Colore”, come le ama definire l’artista, la Biennale di Venezia -2007, l’Australia a Melbourne – 2009; lo Spazio Oberdan di Milano con un’esposizione di tutte le grandi Rote – 2010; la Francia – 2012, Casa Museo Remo Brindisi e il Museo del ‘900 di Milano – 2012; MuSe di Trento – 2013. I suoi Assalti Pittorici sono numerosi: 44 Rote in 14 anni. Un progetto, Pittura.In.Movimento, che è stato già definito in tanti modi: Arte Contemporanea, Street Art al femminile ma che Linda ama chiamare: “Pittura Viva”. La sua filosofia di vita è : “Mettersi in viaggio con i barattoli di colore nello zaino e una manciata di vento in tasca”.

Annunci

Rispondi