MANTOVA – IL MERCATO CONTADINO PER UNA CITTÀ PIÙ BELLA E ACCOGLIENTE

san silvestro.jpg

Quest’anno cade il X° anniversario del mercato contadino, e il Consorzio Agrituristico Mantovano vuole festeggiare facendo un regalo alla città di Mantova, capitale italiana della cultura 2016. Il luogo dove dal 2006 si svolge il mercato contadino di Mantova, il Lungorio, è custodito da una statua barocca di San Silvestro, affacciata su Piazza Martiri di Belfiore, che testimonia la presenza, un tempo, dell’omonima chiesa, che sorgeva dove oggi si trova il Palazzo delle Poste.

L’opera, di autore anonimo, si presenta molto malandata, essendo stata realizzata in pietra arenaria, un materiale purtroppo molto deteriorabile, e il tempo, i piccioni e l’inquinamento hanno fatto il resto: annerimenti, distacchi di frammenti, incrostazioni.

La posizione della statua, in un’area monumentale di pregio, accanto alle Pescherie di Giulio Romano, sopra il Rio, presso il campanile della chiesa di San Domenico e i giardini del Lungorio, oltre che Piazza Martiri, riqualificata in anni recenti, richiedeva un pronto recupero.

Ponteggio.jpg

Il Consorzio Agrituristico Mantovano, che considera ormai la presenza del San Silvestro un portafortuna per il mercato contadino, ha voluto rispondere a questa necessità, poiché il mercato è luogo di vita sociale, e il Consorzio si impegna a renderlo più accogliente, occupandosi, in collaborazione con il Comune di Mantova, del restauro della statua. La prima fase del recupero, la pulitura tramite lavaggio, è già iniziata. Seguirà la fase del restauro vero e proprio ad opera di ARS ANTIQUA di Gianluca Bottarelli, di Canneto sull’Oglio.

Annunci

Rispondi