CASTEL GOFFREDO – ALLA SCOPERTA DEL TESORO DI SANT’ERASMO

CHIESA SANT'ERASMO DI CASTEL GOFFREDO

Si tratta di un percorso museale di visita che comprende la Chiesa, le due Sagrestie, il Camerino degli Argenti, la Sala dei Mantici dell’Organo e la Cantoria e termina nella Cappella del Tesoro, dove sono esposte alcune delle opere d’arte più preziose legate alla storia della Prepositurale. Per una narrazione dell’evoluzione della fede e dell’arte dal ‘400 al ‘700, attraverso sculture, manoscritti, argenti e reliquiari.

Interno della chiesa di sant'Erasmo

La Chiesa cinquecentesca costruita dall’architetto Bernardino Facciotto, è a croce latina, suddivisa in tre navate da colonne monolitiche ed è caratterizzata da un’ampia cupola interna. All’incrocio tra la navata centrale ed il transetto si innalza l’ampia cupola con lanterna. Il tempio ospita nella omonima cappella il Crocifisso Miracoloso, splendida scultura lignea quattrocentesca dal forte pathos.

Altari policromi e tarsie di marmi e pietre dure dei fiorentini Corbarelli accompagnano dipenti della bottega veronese dei Brusasorzi e della scuola cinquecentesta mantovana. La pittura barocca è presente con opere del bresciano Giuseppe Fali e del mantovano Giuseppe Bazzani, pittore di respiro europeo.

Arricchiscono la chiesa opere di intagliatori ed ebanisti bresciani e mantovani come l’importante coro settecentesco ed il magnifico pulpito autoportante, espressione del barocchetto lombardo.

il tesoroso della chiesa di sant'Erasmo

Nel Battistero è allestito il “Tesoro di Sant’Erasmo” che ospita alcune delle opere d’arte più preziose legate alla storia, alla liturgia ed alla devozione della comunità di Castel Goffredo: sculture lignee quattrocentesche di matrice mantegnesca, codici miniati, spliendidi reliquiari donati dal Duca di Mantova Vincenzo I Gonzaga e preziosi argenti cinque, sei e settecenteschi tra cui spicca l’imponente trono eucaristico in argento di Giovanni Bellavite, il più grande dell’Italia Settentrionale.

VISITA GUIDATA – Tutte le domeniche ed i festivi escluso il mese di Agosto. Chiuso 1 e 6 gennaio; dalla Domenica delle Palme a Pasqua; 24-25-26 dicembre.

Orari: ogni prima domenica del mese in concomitanza con “Libri Sotto i Portici” ore 14,30 (mese di luglio ore 21); negli altri giorni ore 15,30. Durata: 1 ora. Costo: 3 euro.

Annunci

Rispondi