REGGIOLO – A DISPOSIZIONE 14 MILIONI DI EURO PER GLI INTERVENTI DI RICOSTRUZIONE DEI BENI CULTURALI DOPO IL SISMA

Palazzo Sartoretti.JPG

Altri due milioni e 110mila euro dalla Regione Emilia Romagna per il ripristino dei beni culturali reggiolesi colpiti dal sisma. Dopo l’approvazione della legge Finanziaria 2016, il governo ha stanziato ulteriori 160 milioni di euro per gli interventi sui monumenti danneggiati dal terremoto del 2012 nei comuni del cratere.

Il nuovo stanziamento porta a 14 milioni di euro la cifra a disposizione del Comune di Reggiolo per gli interventi di ricostruzione dei beni culturali. Grande la soddisfazione della giunta reggiolese che ha deciso di destinare i due milioni e 110mila euro alla completa sistemazione del Palazzo Sartoretti, futura sede del municipio e della biblioteca.

Con questo ulteriore stanziamento – commenta il sindaco Roberto Angelisaremo in grado di recuperare interamente l’immobile rispettando pienamente l’obiettivo che ci eravamo dati ad inizio mandato. Attualmente l’iter della ricostruzione del Palazzo Sartoretti è giunto alla progettazione definitiva/esecutiva. Ora, dopo aver superato il parere della commissione tecnica congiunta della Regione e architettonica della Soprintendenza, si potrà bandire la gara d’appalto per la realizzazione  dei lavori”.

La gara – precisa l’assessore alla Ricostruzione Franco Albinellisarà formulata ed espletata applicando rigorosamente le modalità previste dalla legge col il criterio dell’offerta ‘economicamente più vantaggiosa’, già applicato per altri edifici oggetto di ripristino. Presumibilmente la gara dovrebbe tenersi nella primavera del 2017. Questo stanziamento del governo è un gesto che mostra attenzione e rispetto per le comunità colpite dal sisma e ci stimola e impegna a concludere, nel più breve tempo possibile, i lavori sugli edifici storici cari alla nostra comunità”.

Rispondi