PARCO DEL MINCIO – SÌ PER IL CONTENIMENTO E L’ERADICAZIONE DELLA NUTRIA

Nella seduta di mercoledì 13 aprile, il consiglio di gestione del Parco del Mincio ha approvato le convenzioni con i Comuni di Borgo Virgilio e di Monzambano per il contenimento e l’eradicazione della nutria (Myocastor cypus) rispettivamente nelle aree della Riserva naturale Vallazza e della Riserva naturale Complesso Morenico di Castellaro Lagusello.

Gabbia per nutria - Parco del Mincio.jpg

In linea con i vincoli e le prerogative del “Piano provinciale triennale di contenimento e di eradicazione della nutria” della Provincia di Mantova, entrambe le convenzioni riconoscono ai comuni la facoltà di esercitare l’attività di contenimento e di eradicazione della nutria mediante trappolaggio (gabbie) e pistole ad aria compressa, da utilizzare esclusivamente per la soppressione dell’animale catturato. Le attività dovranno essere effettuate nel rispetto delle disposizioni contenute nella delibera istitutiva delle riserve naturali e dei rispettivi piani di gestione dei Siti Natura 2000, a tutela degli habitat e delle specie animali e vegetali presenti.

Sarà inoltre cura delle amministrazioni comunali fornire al Parco l’elenco degli operatori autorizzati ad esercitare i prelievi e i nominativi dei referenti delle attività di controllo ed eradicazione. Le convenzioni prevedono inoltre che, all’interno delle aree protette, lo smaltimento delle carcasse non possa avvenire tramite infossamento. L’insieme delle attività sarà monitorato dal Servizio Ambiente del Parco attraverso report trimestrali sui numeri delle catture, che i comuni sono tenuti a fornire ai sensi della convenzione.

(foto di rep. Parco del Mincio e web)

Annunci

Rispondi