CAVRIANA -IL PALIO DELLA CAPRA D’ORO FA RIVIVERE I FASTI DEL RINASCIMENTO

PALIO DELLA CAPRA D'ORO.jpg

Scopri il programma completo

Grandi novità alla XIX edizione del Palio della Capra d’oro che viene vissuta con le ormai tradizionali 3 giornate di festa. Si è iniziato sabato 25 giugno con la cena propiziatoria delle contrade in Villa Mirra e la presentazione delle capre, animata dal gruppo “Sbandieratori di Isabella d’Este”, ma il momento clou della manifestazione si svolge nella giornata di SABATO 2 LUGLIO con la gara delle capre nel grande prato sotto le mura a sud del castello e la rievocazione con spettacoli, intrattenimento e tantissime sorprese all’interno delle mura della rocca fortezza ed in tutta l’area circostante.

Palio della capra d'oro anno 2014.jpg

Le contrade che concorrono sono

FORNASINA

VILLAGGIO

PIEVE

CASTELLO

S. ROCCO

SCARNADORE

POZZONE – BANDE e S. CASSIANO

Una serata magica che vede Cavriana accendersi di fiamme, luci, colori rinascimentali e dall’entusiasmo delle persone che da diciannove anni animano questo evento spettacolare.

Per richiamare i fasti rinascimentali, più di 400 figuranti partecipano alla sfilata che si tiene lungo le vie del centro storico, indossando gli abiti dell’epoca, ispirati ai nobili Este e Gonzaga, che proprio a Cavriana possedevano una delle loro residenze estive. Ovviamente, festoni ed abiti sono rigorosamente realizzati con i colori della contrada di appartenenza.

Contrada Rione San Paolo.jpg

Quest’anno, inoltre, impreziosiscono la giornata gli sbandieratori ed alcuni figuranti del rione San Paolo di Ferrara, direttamente dal palio più antico d’Italia. Frutto di uno scambio di favori fra gruppi di bandiera, questa visita permette di rendere ancora più spettacolari le coreografie preparate per questa edizione. Il castello di Cavriana torna a vivere il clima del rinascimento, nei suoi sfarzi e nelle feste popolari, con influssi di attualità grazie ad esibizioni da non perdere.

Domenica 3 luglio seconda edizione di Palio in Note nei giardini inferiori di Villa Mirra: la gara canora che lo scorso anno ha visto raccolti attorno al palco i cittadini cavrianesi a tifare i loro rappresentanti e decretare con il voto popolare la canzone migliore fra tutte le contrade.

Anche l’edizione 2016 propone rigorosamente musica dal vivo, con ospiti d’eccezione che si alternano ai cantanti in gara, ma i veri protagonisti rimangono i cantanti e i gruppi che rappresentano le 7 contrade.

Chiamati a presentare le serate, Vincenzo Coliandro e Tammy Mattiazzi, due garanzie in tema di simpatia e intrattenimento.

Come da tradizione si possono gustare le specialità tipiche e piatti estivi allo stand gastronomico predisposto in Villa Mirra a cura dell’Associazione Militari in Congedo.

 

Rispondi