GONZAGA e i GONZAGA all’EX CONVENTO DI S. MARIA

Camera degli sposi

di G. Baratti

GONZAGA e i GONZAGA. La Libera Università del Gonzaghese, con il patrocinio del Conume di Mantova, Comune di Gonzaga, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Archivio di Stato di Mantova e Circo Culturale “I. Bonomi”, organizza ogni venerdì del mese di agosto al Chiostro dell’ex Convento di S. Maria in Gonzaga (Viale Fiera Millenaria, 64), un corso estivo di aggiornamento dedicato alla storia di Gonzaga come luogo da dove arrivano i Signori di Mantova e come dinastia.

Il corso sarà tenuto dal 5 al 26 agosto a partire dalle ore 21,00, da illustri storici quali Galeazzo Nosari e Franco Canova e a conclusione di ogni serata i partecipanti potranno gustare una ricetta gonzaghesca preparata dai signori Leda, Bruno, Silvano con Franco Corniani, in collaborazione con la locale Arci Bocciofila.

Adalberto_Atto

Venerdì 5 agosto. Franco Canova, Le origini di Gonzaga fino al secolo XIII

Dai tracciati centuriali ai primi insediamenti nel territorio sulle rive del Po. I centri demici presenti nel Destra Po reggiano e la loro evoluzione. Monasteri e Vescovi, donazioni di re e imperatori segnano l’affermarsi dei primi nuclei di Corti fluviali e di quella di Gonzaga. Il monastero bresciano di Leno, possidente di Gonzaga, di terre alle Marzette di Moglia, in Luzzara, a Novi. Atto Adalberto da Canossa e l’acquisto della Curtis Gunziaga (967). La politica dei Canossa verso Mantova e il controllo del territorio della Pianura intorno al grande fiume e della strada dei Teutonici. I due Bondeno viciniori, Pegognaga e altri luoghi matildici donati a Polirone dalla contessa Matilde.

stemma primitivo della famiglia Corradi-Gonzaga(_1328) copia

Venerdì 12 agosto. Franco Canova, Gonzaga nella Regona Padi (1184-1287)

La formazione del Consorzio agricolo-amministrativo della Regona di Po (Gonzaga, Pegognaga, Bondeno di Ròncore e di Arduino) nell’arco di un secolo di grandi trasformazioni del Comune di Mantova in espansione sul Destra Po reggiano. Podestà e Notai, ufficiali e funzionari, responsabili e addetti alle attività agricole. Il ruolo dei conti Casaloldo. Le vicende interconnesse fra Mantova e Reggio (Tregua del 1225; Pace del 1257). Il monastero di Polirone investe i Gonzaga della Regona e di alcune località limitrofe.

Stemma nobiliare della famiglia_Gonzaga_(1328-1389) copia

Venerdì 19 agosto. Galeazzo Nosari, Le origini dei Corradi-Gonzaga

La famiglia Gonzaga e i Corradi. L’affermarsi del cognome d’origine che già i vassalli di Matilde avevano utilizzato quale luogo di provenienza dei loro principali esponenti (secc. XI-XIII). La comparsa degli esponenti de Corradi da Gonzaga e loro parentele con i da Gonzaga. Guiberto de Corradi da Gonzaga è investito del territorio in Destra Po da Obizzo d’Este, podestà di Reggio (1304).

Stemma nobiliare dei Gonzaga(1433) copia

Venerdì 26 agosto. Franco Canova, Gonzaga nei secoli XIV-XV (Registri del Monastero di Polirone)

Il territorio di Gonzaga nelle registrazioni di livelli, affitti, censi, possessi del Monastero di S. Benedetto in Polirone (secc. XIV-XV). Le famiglie coloniche di Gonzaga, le Contrade antiche, i corsi d’acqua, estensioni e confini dei poderi, le intestazioni, modalità d’affitto, produzioni cerealicole, frutti ecc.

Sempre al Chiostro dell’ex Convento di S. Maria venerdì 5 agosto verrà inaugurata la mostra dell’artista Anna Giorgi dal titolo “segni/particolari #4 fiori, amore e fantasia” a cura di Fabio Cavazzoli, visitabile durante le serate del corso estivo.

All’iniziativa hanno collaborato l’assessorato alla cultura Comune di Gonzaga, Università della Terza Età di Mantova, Avis-sezione di Gonzaga, Centro Studi Chiesa Matildica, Circolo Filatelico Numismatico e Hobbistico, Coop. Primavera di Reggiolo, L’Incontro centro sociale ricreativo culturale, Fiera Millenaria, Latteria Mortaretta, Arci Bocciofila Gonzaga, Circolo Culturale Mast di Moglia, Bosi impianti elettrici.

Info.: Tel. 0376.58494 – 0376.588499 — E-mail: circolo.bonomi@virgilio.it  — www.circolobonomi.it

Rispondi