REGGIOLO – VIA PAISIELLO TORNA A VIVERE DOPO IL TERREMOTO

Paisiello.png

A distanza di quattro anni dal sisma 24 famiglie reggiolesi, oltre 70 persone, rientrano nella loro casa. In questi giorni, infatti, il condominio Paisiello, in via Paisiello 22 a Reggiolo, torna a vivere. Dopo la demolizione e la ricostruzione dello stabile fortemente danneggiato dal terremoto del 2012, domani Reggiolo festeggia la fine dei lavori costati circa tre milioni di euro e resi possibili grazie al finanziamento della Regione. Sarà un giorno importante per tante famiglie e per l’Amministrazione, l’ennesimo rilevante passo della ricostruzione post-sisma che sta riportando Reggiolo alla normalità.

L’appuntamento con l’inaugurazione ufficiale del condominio Paisiello è fissata per le 10.30. Al taglio del nastro, oltre ai condomini e ai cittadini, saranno presenti il presidente della Provincia Giammaria Manghi, l’assessore regionale alla Ricostruzione post-sisma Palma Costi e il sindaco di Reggiolo Roberto Angeli. Sarà dunque un momento di festa, ma anche di riflessione per tutta la comunità sul cammino percorso in questi anni difficili segnati dal sisma, un segno di speranza per coloro che ora, nel Centro Italia colpito dal terremoto, devono fronteggiare l’emergenza.

Proprio Reggiolo, paese reggiano simbolo del terremoto in Emilia del 2012, domani mattina sarà anche  il luogo che ospiterà il vertice sugli aiuti promosso dal presidente della Provincia Giammaria Manghi con i presidenti delle Unioni e il sindaco del Comune di Reggio Emilia per concordare le azioni di coordinamento degli aiuti. All’incontro, che si terrà alle ore 9 all’Auditorium Aldo Moro di via Regina Margherita, parteciperà anche l’assessore regionale Palma Costi.

Rispondi