MANTOVA – ISTITUTO MANTOVANO DI STORIA CONTEMPORANEA: CONOSCIAMO ASSIEME LA COSTITUZIONE

 

la_repubblica_italiana1.jpg

La discussione sulle modifiche da apportare alla Costituzione italiana che saranno prossimamente sottoposte a referendum ha  richiamato l’attenzione su tematiche e problematiche emerse più volte nella storia delle costituzioni e dei dibattiti costituzionali. Di qui l’interesse di  un percorso di conoscenza e di riflessione attraverso la storia delle costituzioni, dall’età dell’Illuminismo e delle rivoluzioni sino al periodo seguente la Seconda guerra mondiale. È l’opportunità che l’Istituto mantovano di storia contemporanea intende offrire ai cittadini mantovani e in particolare a docenti e studenti con il corso intitolato «Le culture costituzionali in prospettiva storica, secoli XVIII-XX». Contemporaneamente l’Istituto mantovano ha promosso in collaborazione con l’Associazione 25 Aprile di Cremona un corso rivolto alle scuole cremonesi intitolato «Verso una didattica della Costituzione»: prende il via in questi giorni e si svilupperà fino all’aprile 2017.

Il corso di Mantova si aprirà giovedì 3 novembre (ore 16.30) con una lezione di Antonio Trampus dell’Università Ca’ Foscari di Venezia su «La cultura costituzionale dell’Illuminismo e del triennio repubblicano 1796-1799»; seguirà il 16 novembre (ore 16.30) la lezione di Luca Mannori, dell’Università di Firenze, su «La costituzione del Risorgimento italiano», mentre il terzo appuntamento, previsto per il 24 novembre  (ore 15), sarà dedicato al tema «Culture ed esperimenti costituzionali in Germania e nell’URSS fra le due guerre» di cui parlerà Ettore Cinnella, dell’Università di Pisa. Il corso si concluderà giovedì 1 dicembre (ore 16.30) con l’intervento di Luca Baldissara dell’Università di Pisa sul tema «Nata dalla Resistenza? La Costituzione italiana e le culture politico-istituzionali nel secondo dopoguerra».

Tutti gli incontri si terranno presso la Sala delle Colonne del Centro Baratta, ad eccezione di quello del 16 novembre, che si terrà presso l’Aula Didattica dell’Archivio di Stato.

L’Istituto mantovano di storia contemporanea è associato all’Insmli che è riconosciuto dal MIUR come agenzia formativa: è perciò in grado di rilasciare agli insegnanti che lo chiederanno un attestato di frequenza.

Per iscriversi occorre compilare l’apposito modulo scaricabile dal sito www.istitutomantovanodistoriacontemporanea.it e spedirlo all’indirizzo ist.storia@comune.mantova.gov.it.

Per informazioni utilizzare la mail dell’istituto o telefonare al numero 0376 352713 negli orari di apertura.

Rispondi