REGGIOLO – DA SAN MARINO 6MILA € per la CASA PROTETTA e il CENTRO DIURNO

montanari-angeli-piermattei

Da sx Montanari- Angeli e Piermattei

I sindacati e i lavoratori di San Marino sostengono gli interventi di ricostruzione post sisma della casa protetta e del centro diurno di Reggiolo con un contributo di 6mila euro. La somma è stata consegnata stamattina al sindaco di Reggiolo Roberto Angeli, nel corso di un incontro a Bologna che ha visto la partecipazione di Enrico Cocchi dell’Agenzia regionale per la ricostruzione, di Cigl e Cisl Emilia Romagna, dai rappresentanti dei sindacati Gianluca Montanari della Confederazione democratica lavoratori sammarinesi e Gilberto Piermattei della Confederazione sammarinesi del lavoro.

foto-della-consegna-a-bologna

foto della consegna a Bologna

I fondi sono stati raccolti anche grazie ad Anis (Confindustria San Marino) che ha raccolto contributi volontari dai lavoratori per sostenere i paesi colpiti dal terremoto d’Emilia. I 6mila euro saranno destinati all’acquisto di arredi e di opere di finitura del centro diurno e della casa protetta.

Le due strutture in via Dante Alighieri, oggi in fase di ultimazione, saranno inaugurate l’11 dicembre alla presenza del presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e del presidente della Provincia Giammaria Manghi.

Annunci

Rispondi