MANTOVA – Sabato 21 gennaio all’Atelier des Arts “C’ERA UNA STRADA FERRATA”. STORIA DI UN DEPORTATO

 

strada-ferrata

Ricordiamo che sabato 21 gennaio ore 17.30 all’Atelier des Arts di Mantova (Via della Mainolda 9) in ricordo della Giornata della Memoria, ci sarà l’evento “C’ERA UNA STRADA FERRATA” Poesie e Diari di un deportato: MENDES BARATTI, a cura di Mendes Biondo e Grazia Baratti.Nella sua valigia di legno Dino Mendes Baratti ha lasciato i suoi ricordi degli anni vissuti da militare di leva, da militare durante la seconda Guerra Mondiale (1940 – 1945) nel 1° Reggimento Genio Pontieri  (44° Compagnia per Ponti Leggeri – 1° Plotone), e come prigioniero di guerra.

Durante il reading verrà presentato il pamphlet dal titolo “C’era una Strada Ferrata” dove sono state pubblicate le poesie scritte dal Baratti e mai spedite e il suo diario, dove ha raccontato il dolore della guerra, la prigionia nei Lager in Germania, la speranza del suo ritorno a casa.

Inoltre saranno esposte tutte le lettere, cartoline, fotografie e soprattutto il bracciale del deportato in originale.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.