MANTOVA – “CUBA” la mostra fotografica di PAOLO FIACCADORI alla CASA DEL RIGOLETTO

Mostra Cuba.jpg

27 GENNAIO – 26 FEBBAIO 2017

CUBA” è il titolo della mostra fotografica di Paolo Fiaccadori che aprirà la stagione 2017 di esposizioni alla Casa di Rigoletto. L’inaugurazione si terrà sabato 28 gennaio, alle 18, nelle sale dell’edificio di piazza Sordello, alla presenza di rappresentanti del Comune di Mantova, dei curatori Carlo Micheli e Francesca Chiappetta e dello stesso fotografo.

Mostra Cuba 1 (4).jpg

La mostra propone una serie di fotografie dell’isola caraibica, ma in questa occasione Fiaccadori presenta una Cuba diversa dalle solite immagini stereotipate, offrendo al visitatore una lettura molto approfondita della società cuba­na, frutto di un dialogo con gli abitanti e di un immediato feeling con la loro filosofia di vita. Non vi sono quindi foto-cartolina, ma immagini di persone reali, a sottolineare una gioia di vivere che prescinde dalle condizioni economi­co-politiche.

Le immagini sono state condivise con gli amici del Fotocineclub Mantova, presieduto da Gianni Cossu. “Fiaccadari nei suoi scatti ha scelto di usare solamente il gran­dangolo – ha sottolineato Micheli – per rendere tutto più semplice, meno artefatto, perché i soggetti non vengono intimoriti da armamentari complessi, né devono rimanere in posa per minuti interi, sciupando la naturalezza degli scatti. In questo reportage vi è il rispetto, l’ammirazione sincera nei confronti dei soggetti immortalati. È la Cuba dei cubani, del pe­scatore dal volto scolpito dal vento e dalla salsedine, dell’ex militare peren­nemente in divisa, del venditore di dolciumi, del vecchio pianista demodé, del taxista col veicolo a pedali e altro ancora. La scelta di Fiaccadori è stata quella di puntare all’anima di Cuba, alla sua gente, all’espressione di una quotidianità costantemente reinventata”.

La mostra, a cura del Comune di Mantova, rimarrà aperta al pubblico nella Casa di Rigoletto, tutti i giorni dalle 9 alle 18, fino al 26 febbraio. Info: 0376 288208.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.