REGGIOLO – ALL’AUDITORIUM “ALDO MORO” VA IN SCENA LA LETTERATURA

La letteratura è protagonista domani sera alle 21, all’Auditorium “A. Moro” di via Regina Margherita 4 a Reggiolo. Sarà l’occasione per conoscere da vicino le scrittrici Rossella Donati, autrice di “Né di qua né di là della riva” (Editoriale Sometti), e Franca Giaroni, autrice di “Racconti di anormale quotidianità” (Consulta Librieprogetti). L’appuntamento sarà presentato dal professor Franco Canova e accoglierà letture di brani della professoressa Elisa Pozzi.

Nata a Luzzara, Rossella Donati si è laureata in Giurisprudenza e ora gestisce il mulino di famiglia.

In “Né di qua né di là della riva”, con il paese di Luzzara ai tempi del fascismo come sfondo, è raccontata la storia di un mugnaio: “Tutta la sua vita si ridusse ad un granello. Dal fiume era partito e sul fiume tornava. Gli sembrò di non aver mai vissuto, o forse di aver vissuto più vite. Il fiume si snodava oltre le case, oltre ai prati verdi, al di là dei boschi. Gli parve di annusarne il profumo, di sentire la sua musica, un sottofondo sonoro che assomigliava a quello delle macchine del mulino, forse era lo stesso”.

Franca Giaroni è nata a Reggio Emilia e ha frequentato corsi di pranoterapia, meditazione, reiki e yoga. Ha pubblicato altri due romanzi e tre racconti. Alcuni assaggi narrativi sono stati pubblicati dalla stampa locale.

Nell’incipit di “Racconti di anormale quotidianità” si legge: “A volte non trovo più le cose. Poi ricompaiono, ma non so spiegarmi la ragione… Mi sveglio, e non so dove sono… Non so da quanto tempo sono qui, non so chi sono, né cosa accadrà… Sono passati 15 anni da quella disgrazia che le cambiò la vita. Sonia non è più risposata…”.

Annunci

Rispondi