AL PARCO DELLE BERTONE di GOITO VA IN SCENA “LA MOGLIE DEL MONDO” CON LA COMPAGNIA TEATRALE CAMPOGALLIANI

campogalliani.jpg

Nella sua prima performance di stagione al Parco Bertone, la Compagnia teatrale Campogalliani si cimenta nell’opera di Carol Ann Duffy “La moglie del mondo”, con la regia di Maria Grazia Bettini. Per gli appassionati di teatro e di natura in veste di teatro, l’appuntamento è per giovedì 13 luglio alle ore 21:30 nella radura di fronte alla villa estiva dei conti D’Arco: lo spettacolo prosegue il ciclo di prosa all’interno della rassegna Estate alle Bertone, promossa dal Parco del Mincio per valorizzare la cultura e i protagonisti della cultura mantovana nelle suggestive ambientazioni del giardino romantico.

compagnia campogalliani

“La moglie del mondo” (The World’s Wife) è una raccolta di poesie le cui protagoniste sono donne, vere o immaginarie, in cerca di un loro ruolo nella storia e nel mito. Sono le mogli di uomini famosi, come la signora Pilato, la signora Esopo, la signora Freud e altri ancora; oppure sono donne tradizionalmente definite tramite i loro uomini, come Dalila o Euridice. Sono le mogli del mondo secondo l’efficace titolo.
Tutte le poesie si configurano come autoritratti. Il monologo, da sempre una delle forme poetiche preferite da Carol Ann Duffy, in questa raccolta permette di dare una voce distintiva e forte a ciascuna di queste mogli, che si collegano a costruire un’affascinante rivisitazione, una versione dei fatti dalla parte femminile.
Le narratrici della compagnia teatrale non si limitano infatti ad aggiungere particolari mancanti o verità nascoste alle storie già note, ma ciascuna di loro ha spesso una storia del tutto inedita da raccontare. Ingresso serale 4 euro, gratis i bambini fino a 12 anni.

La rassegna Estate alle Bertone proseguirà sabato 15 luglio con il concerto “Sguardi sul ‘900” insieme ai Cuartet, originale ensemble che propone una nuova dimensione timbrica della musica brasiliana e argentina del ‘900 (ore 21:15). L’intento è quello di valorizzare l’aspetto più colto della musica brasiliana di autori come Villa Lobos, Gnattali, Jobim, Gismonti, Pixinguinha e di proporre gli aspetti meno noti della musica argentina di Piazzolla e Guastavino: a esibirsi saranno Roberto Perroni alla chitarra, Adalberto Ferrari al clarinetto e C-melody (sax), Marija Drincic al violoncello, e Marco Ricci al contrabbasso. Il concerto rientra nella stagione concertistica di MantovaMusica 2017 (biglietto 7,00 euro).

Domenica 16 luglio, su prenotazione, alle 19, “Tra natura e mente, alla ricerca di una armonia”, passeggiata in compagnia di Giancarlo Odini tra i giganti verdi delle Bertone.

Per aggiornamenti consultare il sito del Parco  www.parcodelmincio.it

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.