MANTOVA – A SETTEMBRE NUOVI APPUNTAMENTI CON L’ARTE AL MUSEO DIOCESANO FRANCESCO GONZAGA

sabbioneta-facciata-del-teatro-allantica

Il 2 settembre nella Sala Novecento del Museo Diocesano Francesco Gonzaga (piazza Virgiliana 55), apre “Roma quanta fuit, ipsa ruina docet”: resa celebre da Vespasiano Gonzaga quando la fece scrivere nel Teatro di Sabbioneta, la frase esprime come la grandezza di Roma si manifesta anche nelle sue rovine. Non si contano, al Museo Francesco Gonzaga, le opere d’arte che da esse hanno tratto ispirazione: l’itinerario si svolge tra le opere romane e quelle più tarde ad esse ispirate, esposte permanentemente, ed una doppia mostra temporanea allestita appositamente.

Antichi Romani nostri contemporanei: una serie di ritratti fotografici, scattati ed elaborati da Daniele Lucchini, di sculture del Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano e del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, a Roma.

La galleria del cardinal Silvio valenti Gonzaga.jpg

L’antica Roma nel Settecento: una selezione a cura di Bruno Cavallaro di vedute di edifici romani antichi e nuovi tratte dai tre volumi dell’opera Roma antica e moderna, Roma 1750, dedicati al mantovano Silvio Valenti Gonzaga.

Ingresso con il biglietto del Museo: intero 6€, ridotto 4€
Dal 2 settembre al 1 novembre 2017 Orari: da mercoledì a domenica dalle 09:30 alle 12:00, e dalle 15:00 alle 17:30
Info: 0376.320602 – museofgonzaga@alice.it

Annunci

Rispondi