MANTOVA – GAETA TRA MANTOVA E FONDI: SI RENDE NOTO IL CARTEGGIO DEI GONZAGA IN UN VOLUME

Gaeta tra Mantova e Fondi1.jpg

Gaeta tra Mantova e Fondi: il carteggio dei Gonzaga tra il 1460 e il 1595” è il titolo del libro che verrà presentato venerdì 29 settembre alle 17, nella Sacrestia della Santissima Trinità presso l’Archivio di Stato di Mantova, con ingresso da via Dottrina Cristiana 4.

Interessante libro edito dal Comune di Gaeta a cura di Antonio Toscano, Pasquale Onesino, Lucia Onesino Badalotti, e Vera Liguori Mignano. Il carteggio è composto di 133 lettere inedite trascritte dall’Archivio di Stato di Mantova inviate ai marchesi, duchi di Mantovada Roma e Napoli, Gaeta e Fondi, Orvieto e Viterbo. I nomi citati sono quelli di Prospero e Vespasiano Colonna, Isabella Colonna, Giulia Gonzaga, Baldassarre Castiglione, il vescovo di Gaeta Pietro VI e molti altri.

Interverranno il secondo e il terzo il quarto curatore, coordinerà il direttore dell’Archivio di Stato di Mantova Luisa Onesta Tamassia. La dirigente Irma Pagliari porterà i saluti del Comune di Mantova.

Il carteggio gonzaghesco è composto da 133 lettere inedite. L’opera è stata pubblicata nella collana Storico-Documentaria del Comune di Gaeta. Al termine della presentazione è prevista la visita guidata ai depositi dell’Archivio di Stato.

(gb)

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.