GONZAGA – STAGIONE TEATRALE 2017|2018

teatro gonzaga.jpg

Tra anteprime nazionali e nuove produzioni, il Comunale si prepara a vivere una stagione densa, emozionante, eclettica, che porterà a Gonzaga alcuni tra i maggiori interpreti italiani dell’opera teatrale e musicale, intese nelle loro più elevate e spettacolari espressioni. Alessandro Bergonzoni, Nicola Piovani, Tullio Solenghi, Giuseppe Cederna sono i nomi che compongono il cartellone 2017-2018, che aprirà, come da tradizione, con un omaggio al musical, interpretato dalla compagnia Corrado Abbati.

Se gli artisti che si avvicenderanno sul palcoscenico gonzaghese non hanno bisogno di presentazioni, l’attenzione si accende sull’originalità e sulla forza dei contenuti.

Sabato 18 novembre ore 21 Compagnia Corrado Abbati
“Gigì, innamorararsi a Parigi” musical

Giovedì 7 dicembre ore 21 Giuseppe Cederna
“Da questa parte del mare”

Venerdì 26 gennaio ore 21 Nicola Piovani
“La musica è pericolosa – Concertato”

Venerdì 16 febbraio ore 21 Alessandro Bergonzoni
Anteprima Nazionale

Domenica 11 marzo ore 21 Tullio Solenghi
“Decameron – Un racconto italiano in tempo di peste”

Biglietti e Abbonamenti: platea € 22,00, platea ridotto € 18,00, galleria € 18,00, galleria ridotto € 12,00.

La campagna abbonamenti ha inizio lunedì 23 ottobre e termina sabato 4 novembre: platea € 88,00, platea ridotto € 72,00, galleria € 72,00, galleria ridotto € 50,00.

Sono previste riduzioni per gli over 65 e gli under 30 e per persone con disabilità (accompagnatore gratuito), mentre sarà applicato uno sconto del 10% ai possessori Carta Circuito Teatro Insieme – Mantova Carta Musei.

Per info e aggiornamenti: Ufficio Teatro tel. 0376 526337 e 329 3573440, www.comune.gonzaga.mn.it.

a_teatro_mamma_papa.jpg
La volontà dell’amministrazione comunale di tutelare e promuovere la cultura teatrale trova conferma nell’attenzione verso le fasce di pubblico più giovane, e verso format artistici innovativi e non convenzionali. Ritorna pertanto l’appuntamento con la rassegna “A teatro con mamma e papà”, dedicata ai bambini e alle famiglie, con la direzione artistica di Teatro dell’Orsa.

Tre gli appuntamenti, in programma nel 2018: domenica 7 gennaio, Monica Morini e Bernardino Bonzani portetranno in scena “Strambe Storie, da Saki a Dahl”, una rete di storie strampalate e imprevedibili tra i racconti e i personaggi irriverenti di due autori coraggiosi, Saki e Roald Dahl, capaci di disobbedienze e finali inaspettati.

Domenica 21 gennaio l’appuntamento sarà con “Pollicino”, in una versione curata da Teatro dell’Orsa: da una delle più belle fiabe di Perrault, Bernardino Bonzani e Franco Tanzi interpreteranno una storia di coraggio che insegna come, nei momenti di crisi, occorra trovare forza e astuzia per affrontare l’orco di turno.

Domenica 11 febbraio, Luna e GNAC Teatro porteranno in scena “Moztri! Inno all’infanzia”, storia teatrale che racconta di Tobia, un bambino di poche parole che ama disegnare mostri, e dei suoi genitori, che si disperano per il fatto di avere un figlio “difficile”. In scena, Michele Eynard e Federica Molteni.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 16:30: biglietto singolo € 5,00, info tel. 335 5413580 o 338 4280999.

caffè teatro gonzaga.jpg
Si colloca nella visione di un teatro dinamico, aperto a usi finora inesplorati, la programmazione degli eventi collaterali che si svolgeranno nel Caffè Teatro.

Sabato 11 e domenica 12 novembre si terrà la Notte Enigmistica: sul palco, i rebus viventi; in platea, il pubblico con pulsanti, a cura di Caffè Teatro e Staff 8 Round.
Nelle domeniche di novembre ritornerà l’appuntamento con il Brunch musicale, colazione golosissima e prove di orchestra sul palco.

Il 2 dicembre ritorna l’appuntamento con Speakeasy night, una sera con Al Capone: si entra dal retro con parola d’ordine, si trova un tavolo, si assiste al concertino, si cena con o senza cocktails.

Il 31 Dicembre si celebra la fine dell’anno con l’evento Cinema e Bollicine, in collaborazione con l’associazione Esterno Notte, e il 1 gennaio 2018 si festeggia con Radetzsky e surbir: dopo la performance dei musicisti sul palco, scodella di cappelletti per tutti.

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.