PARCO DEL MINCIO – APRE LO “SPORTELLO” DI CONSULENZA PER LE IMPRESE AGRICOLE

Obiettivo: costruire un progetto integrato d’area per la qualità delle acque e per il miglioramento del sistema rurale. Lo sportello sarà aperto per DUE VENERDÌ MATTINA – domani 24 novembre e l’1 dicembre – per valutare, bando alla mano, quali benefici aziendali e collettivi  poter ricavare dalla costruzione di un progetto integrato d’area che attinga fondi europei dal “piano di sviluppo rurale”.

sportello aziende agricole

Fino a 5 milioni di euro la chance offerta dal bando al quale il Parco del Mincio sta già lavorando con una decina di aziende agricole partner e con quattro comuni del territorio (Mantova, Bagnolo San Vito, Borgo-Virgilio, San Giorgio) ma che si propone di allargare ad altri territori continui e a privati interessati ai quali offre questo servizio di “sportello” che sarà gestito da due facilitatori della Regione Lombardia.

Dalle 9.30 alle 12.30 delle due mattinate le imprese potranno valutare a quali misure accedere per ottenere aiuti finalizzati al rinnovo automezzi, alla ristrutturazione di fabbricati, a costruire impianti di ventilazione stalle o realizzare interventi per la separazione liquami, all’acquisto di attrezzature o mezzi a incentivi per le filiere agroalimentari  ecc. ecc.). Questo l’interesse aziendale per ottenere il quale il Parco chiede di realizzare a costo zero fasce tampone o siepi e filari in aree di riva (lungo fossi o canali o in prossimità del fiume) di loro proprietà per costruire un mix di “filtro” in grado di migliorare la qualità delle acque e di preservare la biodiversità.

È questa infatti la forte caratterizzazione del progetto, che non può essere la somma di singole piccole esigenze individuali (il bando su questo è correttamente perentorio), ma che, per ambire a essere vincente, deve prefigurare un significativo cambiamento e un miglioramento della qualità ambientale del territorio. Una esigenza che è anche tra le priorità del “Contratto di fiume” sottoscritto anche da Regione Lombardia: un progetto che dia concretezza a questa priorità acquisirebbe un valore elevato.

Le aziende agricole che desiderano partecipare alla progettazione possono quindi avvalersi dei consulenti messi a disposizione da Parco del Mincio e Regione, nella sede di piazza Porta Giulia 10, domani 24 novembre e venerdì 1 dicembre mattina, per capire in concreto quali opportunità il bando offre alle loro aziende e al territorio (per informazioni:  uffici Parco del Mincio 0376 391550).

Annunci

Rispondi