BONDANELLO (Mn) – APPUNTAMENTO CON “LA NOTTE MAGICA DELLE FISARMONICHE”

Si terrà domenica 4 febbraio 2018 al Teatro Italia di Bondanello di Moglia con inizio alle 21 la 10ª edizione de “La Notte magica delle fisarmoniche”.

 

Una manifestazione unica nel suo genere nel mantovano che è nata da un progetto artistico ideato da Wainer Mazza, condiviso e supportato anche dalla filodrammatica “La Soffitta” e il Comune di Moglia, con il chiaro intento di offrire alle persone la possibilità conoscere ed apprezzare uno strumento musicale che porta in sé la capacità di sottolineare gli aspetti più coinvolgenti della tradizione popolare. Al tempo stesso la fisarmonica è in grado di esaltare il fascino e le sonorità di generi musicali che vanno dal più raffinato jazz al più “aggressivo” rock.

Molti sono gli artisti che hanno scelto proprio questo strumento per esprimere il proprio talento ottenendo enormi consensi sui palcoscenici italiani e di altri Paesi del globo.

La fisarmonica è divenuta così un testimone affidabile dell’evoluzione compiuta dal pentagramma e in più si è radicata nella cultura popolare di tante comunità al punto da divenire un elemento imprescindibile della sua storia.

Tornando all’appuntamento bondanellese che di anno in anno raccoglie di sempre maggior attenzione e partecipazione da parte degli appassionati del tradizionale strumento e che vede in campo la presenza di qualificati fisarmonicisti provenienti non solo dal mantovano, ma anche dalle province limitrofe. In specifico in questa edizione troveranno spazio musicisti provenienti dalla provincia di Verona anche perché si sta rafforzando un ideale gemellaggio artistico tra la manifestazione mantovana e quella che si tiene ad Erbezzo (Vr) a livello nazionale da oltre 25 anni.

Lo spettacolo verrà proposto rigorosamente dal vivo con accompagnamento di basso elettrico e batteria e l’organizzazione è curata per il primo anno direttamente dal Comune di Moglia che continua così la tradizione impostata nelle edizioni precedenti dalla Compagnia dialettale “ La Soffitta “ di Bondanello.

A coordinare i vari momenti della sarata sarà ancora una volta il cantastorie di Motteggiana, Wainer Mazza.

di Paolo Biondo

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.