PER NON PERDERE IL SAPORE: LA SFIDA TRA NORCINI FA IL PIENO

REGGIOLO (RE) – Una bella giornata di sole e successo di pubblico domenica 11 febbraio per la sfida dei norcini di “Per non perdere il sapore” a Reggiolo, l’iniziativa è stata organizzata dalla Pro loco insieme alle associazioni di volontariato e i commercianti di Reggiolo.

Alla XX edizione hanno partecipato decine di maestri norcini delle province di Reggio Emilia, Modena e Mantova che, per tutta la giornata, hanno mostrato le antiche tecniche di lavorazione del maiale suscitando grande curiosità tra i visitatori. Accompagnata dal profumo della cottura del grasso, tra i paioli fumanti è poi cominciata la sfida per la preparazione dei ciccioli più buoni, “i grasöi po bun ad Rasöl”, per decretare i vincitori del terzo “Palio del norcino”

La gara, suddivisa in due categorie con cottura a legna o cottura a gas, ha visto trionfare nella categoria “Cottura a gas” Matteo Lusuardi di Mandrio. Al secondo posto Samanta Malavasi di Mandrio e al terzo posto Silvano Ori di San Martino in Rio.

I maestri della cottura a legna arrivano invece da San Bernardino di Novellara e Scandiano: il primo posto è stato conquistato da Marco Malagoli, il secondo da Ermanno Borciani, entrambi di San Bernardino, il terzo da Laurenti Marastoni di Scandiano.

La banda di Reggiolo

I primi classificati delle due categorie hanno conquistato il “Palio del norcino”, titolo da esibire in tutte le gare dell’anno fino alla prossima stagione. Ma la domenica reggiolese non è stato solo questo. Tra un’occasione e l’altra per fare shopping e gustare le specialità della buona tavola locale proposte dallo stand della Pro loco e dalle attività del centro storico, non è mancata la musica della Banda di Reggiolo “Giovanni Rinaldi”, che quest’anno celebra il 150esimo anniversario dalla sua fondazione.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.