MANTOVA – TERRANOSTRA IL 19 MARZO L’ASSEMBLEA ELETTIVA 

Giuseppe Groppelli presidente di Terranostra MantovaL’Attenzione alla diversificazione dell’ospitalità rurale e all’accoglienza degli ospiti, promozione dei prodotti e delle ricette del territorio, grazie anche alla figura emergente degli Agrichef, Terranostra Mantova, l’associazione per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio, è quanto ha portato avanti fino ad oggi Coldiretti Mantova, che si sta preparando all’assemblea elettiva programmata lunedì 19 marzo alle ore 20 nella propria sede centrale di via Pietro Verri 33 a Mantova.

“Il 2017 è stato positivo per l’alloggio e la ricettività nella ristorazione – commenta il presidente di Terranostra Mantova, Giuseppe Groppelli -. Grazie anche alla nuova figura degli Agrichef, che rappresentano i numi tutelari della tradizione gastronomica delle campagne, ha reagito bene anche il territorio del Basso mantovano, colpito duramente dal sisma del 2012”.Le premesse, dunque, sono buone per un comparto che nel 2016 ha registrato la presenza di 148 agriturismi attivi sul territorio che offrono alloggio, in crescita del 6,47% rispetto all’anno precedente (fonte: Osservatorio provinciale del Turismo) e con una presenza stimata da Coldiretti Mantova di oltre 115mila persone che hanno pernottato almeno per una notte.

Il settore è in evoluzione. “Terranostra Mantova è stata protagonista in questi anni di molti eventi di rilievo, a partire dall’Expo di Milano con due giornate dedicate all’agriturismo italiano, passando per East Lombardy, per arrivare al Villaggio Coldiretti di Milano dello scorso settembre con il lancio degli Agrichef”, ricorda Groppelli.

ospitalità negli agriturismi

Anche la prossima Pasqua si annuncia soddisfacente sul piano delle presenze in agriturismo. “Abbiamo già molte adesioni – anticipa il presidente Groppelli – con un tasso di stranieri che nell’Alto mantovano arriva anche al 50% delle prenotazioni. In alcuni casi, poi, parliamo di pernottamenti fino a due settimane”.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.