MANTOVA – IL TEATRO BIBIENA OSPITA IL XV CONGRESSO NAZIONALE DEL CLUB DEL FORNELLO

L’eredità di Isabella d’Este e la ricerca del gusto.  Sarà questo il tema del XV Congresso nazionale del Club del Fornello, che si terrà venerdì 28 settembre nella splendida cornice del Teatro Bibiena a Mantova a partire dalle ore 9.15.  L’evento è finalizzato alla convivialità e alla scoperta della cultura del cibo attraverso una delle figure più importanti della corte mantovana, Isabella d’Este.

le fornelle 1.jpg

L’iniziativa è stata presentata questa mattina, lunedì 24 settembre, nella sala Arte Arti della Camera di Commercio, alla presenza di Graziella Avaltroni Freddi, Delegata del Fornello di Mantova, Carlo Zanetti, Presidente della Camera di Commercio, Daniela Sogliani, storica dell’arte e relatrice dell’evento, Sara Sirocchi Marketing Manager di Mantova Outlet Village, e Barbara Compagnoni, Marketing Manager della Cleca Spa, entrambe partner dell’evento.

La tre giorni, organizzata dalla Delegazione di Mantova del Club del Fornello, in partnership con Mantova Outlet Village, Cleca San Martino, Levoni, Zanetti, Mengazzoli, Bustaffa, Bertagnolli e Consorzio Grana Padano, inizierà giovedì 27 settembre con l’arrivo a Mantova delle oltre 120 socie dell’Organizzazione italiana volta a valorizzare la convivialità e la cultura del cibo.

Obiettivo del Congresso è la valorizzazione del ruolo della donna, in particolare delle mamme casalinghe rifacendosi alla filosofia del Club: fondata sulla tradizione della padrona di casa. Il gusto conduce alla scelta di una sana alimentazione e nutrizione per una serena convivialità nella famiglia e nel sociale. La figura della donna casalinga ha l’obiettivo di rimanere coerente con i tempi vista la sua utilità nella famiglia e nella società. La donna, infatti, come un tempo Isabella d’Este, deve attualmente affrontare problematiche difficili e complesse: deve nascondere un cuore impavido e deve essere capace di non fermarsi davanti agli ostacoli”, ha dichiarato Graziella Avaltroni Freddi.

Il primo giorno le socie parteciperanno ad una visita guidata a Palazzo Te sul tema dei banchetti dei Gonzaga mentre il secondo giorno, venerdì 28 settembre, sarà la volta dei lavori congressuali al Teatro Bibiena.

Dopo i saluti istituzionali, alle ore 10.00 ci sarà un saluto musicale dell’Ensemble di archi degli allievi del Liceo musicale “Isabella d’Este” diretti dalla professoressa Viera Dzavikova, a cui seguirà, dalle ore 10.30, il dibattito sul tema moderato dal Direttore della Gazzetta di Reggio Stefano Scansani.

Alla figura di Isabella d’Este, che sarà presentata da Daniela Sogliani, saranno affiancate da Angela Frenda, giornalista del Corriere della Sera, altre figure femminili della contemporaneità che, per ruolo o per lavoro, sono ambasciatrici nel mondo del gusto. Nel pomeriggio dello stesso giorno è prevista una visita guidata alla Camera degli Sposi di Palazzo Ducale e ai Camerini isabelliani. In serata è prevista la cena di gala nella Sala Manto a Palazzo Ducale.

La tre giorni mantovana si concluderà, sabato 29 settembre, con l’imbarco delle Fornelle sulla motonave Andes per una crociera fluviale a cui seguirà il pranzo di chiusura lavori nella casa privata di una socia del Club.

fornelle 3

La figura di Isabella d’Este, – ha aggiunto Daniela Sogliani, relatrice al Congresso, –incarna la ricerca del gusto e del lusso che ha caratterizzato tutta la storia della famiglia Gonzaga. Sono note le sue qualità diplomatiche esplicate non solo attraverso trattative con i potenti italiani ed europei, ma anche attraverso l’ostentazione di abiti e gioielli in occasioni ufficiali. Durante i banchetti la marchesa, perfetta padrona di casa, stabilisce i ruoli dei commensali, chiarendo ai presenti il peso del suo potere”.

Abbiamo scelto di sostenere questa iniziativa, – ha concluso Sara Sirocchi, marketing manager di Mantova Outlet Village,- perché valorizza la cultura e le tradizioni locali, in linea con i nostri principi di supporto e promozione del territorio.  Sarà un’importante occasione di visibilità anche per la città di Mantova e per il nostro Village, poiché le ospiti giungeranno da tutto il territorio nazionale”.

Il Club del Fornello di Mantova è stato fondato nel dicembre 1987 da Graziella Avaltroni e Socie. Il club in questi anni ha organizzato corsi di cucina con chef prestigiosi e incontri con personaggi di attualità come: Alessandro Boghese, Renè Caovilla, Csaba della Zorza. Mostre come: La moda degli anni Cinquanta e Ottanta e Natale in tavola. Non sono però mancate iniziative di solidarietà sociale sul territorio e la partecipazione al service nazionale rivolto all’ospedale pediatrico di Brasov in Romani.

club del fornello rivalta di piacenza

Il Club del Fornello nazionale è stato fondato da Magda Lucchini nel 1977 nel Castello di Rivalta di Piacenza con lo scopo di valorizzare la buona tavola, di restare fedeli alle tradizioni familiari e del territorio e innalzare il valore della cucina italiana associando ad essa il profondo significato sociale della cultura. Il Club è una sorta di Accademia della Cucina Italiana, dove i soci si trasformano in chef. Il requisito fondamentale per associarsi è essere donna. Nel nome della passione per la buona cucina e di una creatività, le socie oggi sono circa 700, divise in 46 Delegazioni sparse in tutta Italia.

Mantova Outlet Village si trova a pochi chilometri dalla storica città di Mantova e dalle bellezze del Lago di Garda. Inaugurato nel 2003, conta più di 110 negozi e si configura come una delle realtà economiche di maggiore interesse della sua area. I visitatori del Village sono amanti della città, molti dei quali turisti provenienti da Verona e dal Lago di Garda e grazie al posizionamento strategico sull’A22.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.