REGGIOLO – Primo weekend con la FIERA DELLA ZUCCA da TUTTO ESAURITO. Ora il Comune si prepara alla De.Co. per i TORTELLI DI ZUCCA REGGIOLESI

Grande successo di pubblico per il primo weekend di eventi con la Fiera della zucca a Reggiolo. E il merito è anche degli irresistibili tortelli di zucca reggiolesi, quelli preparati secondo la ricetta tradizionale, la stessa che nel 2015 ha coinvolto il pubblico dell’Expo di Milano grazie allo show cooking delle rezdore. Sabato e domenica oltre mille persone non hanno perso l’appuntamento con le specialità a base di zucca proposte dal ristorante della Pro loco allestito al Parco Salici.

A tavola sono state servite 1.400 porzioni di tortelli160 chili di gnocco fritto3mila porzioni di zucca fritta, tutto preparato ad arte grazie all’impegno degli instancabili volontari reggiolesi.

Il posto d’onore conquistato dal tortello di zucca “Made in Reggiolo” sarà presto riconosciuto ufficialmente. Il consiglio comunale, infatti, prepara una delibera per iscrivere la ricetta dei tortelli di zucca reggiolesi tra le De.Co (Denominazione comunale di origine). Si tratta di una certificazione che lega un prodotto o le sue fasi realizzative a un particolare territorio comunale. A differenza delle denominazioni protette a livello europeo, le De.co. vengono disciplinate a livello comunale, un modo per valorizzare un prodotto tipico reggiolese.

Tortelli di zucca reggiolesi

E mentre si prepara l’atto ufficiale, le rezdore sono di nuovo al lavoro per preparare centinaia di tortelli da servire il prossimo weekend. Anche primo cittadino di Reggiolo sarà al lavoro tra i volontari del ristorante proprio come sabato e domenica scorsi.

ROBERTO ANGELI

Vogliamo replicare il successo, perché è stato davvero un weekend fantastico – spiega soddisfatto il sindaco Roberto Angeli– e un grazie di cuore va a tutti i volontari che sono il vero motore del paese, impagabili per tutto quello che fanno ogni giorno. Ma anche ai commercianti che hanno allestito spazi nelle strade del centro storico e organizzato iniziative per l’Aperisalotto che già sabato pomeriggio ha coinvolto tantissime persone”.

La festa continuerà il prossimo weekend con numerose iniziative in programma e sarà anche un’occasione per molti visitatori di fare due passi per Reggiolo e vedere quanto è stato fatto e quanto è cambiato l’aspetto del paese nell’arco di sei anni grazie al grande lavoro di ricostruzione intrapreso”.

fiera della zucca 7

La festa continua

L’appuntamento con la Fiera della zucca si rinnoverà sabato e domenica 29 e 30 settembre a partire con la cena organizzata al ristorante della Pro loco allestito al Parco Salici (prenotazioni e info: Pro loco 338 6188748 – 3345924497 o Antonella tel. 335 5765300). Nella giornata festiva, il ristorante sarà aperto anche a pranzo.

Il menù proporrà numerose specialità:

  • piatto matildico con salumi misti
  • Parmigiano Reggiano
  • ciccioli
  • zucca fritta
  • pane di zucca
  • formaggi misti serviti con mostarda di zucca
  • tortelli di zucca in tre varianti (tradizionali al soffritto, burro e salvia, roquefort e balsamico)
  • risotto lambrusco e salsiccia

Secondi piatti:

  • tagliata con rucola
  • grana e balsamico
  • brasato con polenta
  • spalla cotta con patatine
  • bocconcini di pollo agli agrumi con dadolata di zucca
  • dolci al carrello

Sabato 29 settembre, alla Cooperativa Nuova Primavera di via Piave, sarà possibile visitare la mostra della seconda gara fotografica “Photomarathon” (info: reggiolophotomarathon@virgilio.it o Franca, tel. 338109744).

Sbandieratori - Fiera zucca

Domenica 30 settembre gli eventi si rinnovano tra mostre, spettacoli e buona tavola.

Si comincerà alle ore 10.30 con il gruppo Iridanza di Carnate e lo spettacolo degli sbandieratori del Borgo San Giovanni (FE), che replicheranno lo spettacolo alle ore 16. Subito dopo “Tiro alla zucca con gli arcieri del borgo”.

Alle ore 13, in piazza Martiri, la commedia dialettale “Par i besi li spensa toti” a cura del gruppo Roba ad ca’ nostra Villanova. Per tutto il pomeriggio il Medioevo sarà raccontato dalla Strana coppia.

Alle ore 17.30 Tempo Danza Reggiolo presenta “Tra fate e streghe nel Medioevo” con spettacolo di fuoco. Seguirà una sfilata di moda in via Matteotti.

Alle ore 18 appuntamento con la premiazione della seconda gara fotografica “Photomarathon”.

E giusto per non dimenticare il piatto forte della festa la Confraternita della zucca “Teofilo Folengo” organizza lo show cooking delle rezdore reggiolesi dedicato alla preparazione dei tortelli di zucca secondo la tradizione del paese.

Durante le giornate di fiera i negozi rimarranno aperti fino alle ore 22.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.