ROMA – “COME VUOLE LA VITA”: LA SCRITTRICE ANA DANCA OSPITE ALL’ACCADEMIA DI ROMANIA

Quest’anno festeggio 20anni di vita vissuta sul teritorio mantovano, cioè da Gennaio 1998 ad oggi 2018, ed è un anno speciale per me! (Ana Danca)
La scrittrice romena Ana Danca per i “Mercoledì Letterari”, è stata invitata presso l’Accademia di Romania  Roma (Piazza Josè de San Martin 1), mercoledì 28 settembre alle ore 18.00 per presentare il suo libro, arrivato quest’anno alla quinta ristampa, dal titolo “Come Vuole la Vita” (Ed. Il Rio Mantova-2016).
A dialogare con l’autrice ci saranno le giornaliste Francesca Baladini e Michela Scomazzon Galdi e la presidente di Assolei, Paola Frezza.
L’Accademia di Romania è una sede governativa che svolge la propria attività in base all’accordo culturale tra la Romania e L’Italia ed ha lanciato il progetto “I Mercoledì Letterari” per proporre e promuovere gli scittori romeni che scrivono in italiano e che  hanno pubblicato presso case editrici italiane, opere letterarie con riferimento alla cultura romena.
come vuole la vita
Finito di stampare nel mese di febbraio 2016 per conto di casa editrice mantovana Il Rio, “Come vuole la vita” ha raggiunto la 5ª ristampa e 30 presentazioni con eventi organizati in sedi nazionali ed internazionali.

Il libro è disponibile anche in lettura agevolata, audiolibro per non vedenti, ipovedenti, anziani, malati terminali e tutti coloro per i quali la lettura tradizionale non è posibile, facendone richiesta al  Centro Internazionale Libro Parlato -Sernagiotto Onlus con sede a Feltre (BL), oppure, alla coordinatrice del gruppo di donatori di voce per Mantova e provincia, signora Carla Somensari (Cell. 349 8219017).

Durante questo percorso nasce il progetto personale “DIFENDERSI CON LA CULTURA “(scrittura), nel  romanzo di esordio presento “LA DONNA OSCURA”.

Spiega Ana Danca Il 22 ottobre 2018 arriverà il regalo dell’anniversario ovvero, il secondo romanzo. Questa mia seconda opera, è una storia nata dall’interesse notato da me (durante le presentazioni del primo libro) nei confronti della mia patria da parte degli italiani. Quindi è una narrazzione storica dalla monarchia della nativa Romania alla Republica democratica fino all’arrivo in Italia. Segue poi un racconto dove parlo di due temi fondamentali, universali direi, l’identità perduta e la solitudine e, finalmente, un terzo argomento, che poi nel libro sarà il primo, una promessa fatta al mio papà: “Scriverò il tuo nome in tutte le mie opere! – Un brano dedicato a lui”.
Il libro sarà pubblicato dalla casa editrice “Gilgamesh Edizioni” con presentazione il 26 ottobre presso la libreria IBS-MANTOVA di Via Verdi.
(GB)

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.