CONFAGRICOLTURA MANTOVA IN PRIMA LINEA A TORINO, PER LE GRANDI OPERE

matteo-lasagna-presidente-di-confagricoltura-mantovaConfagricoltura Mantova in prima linea per lo sviluppo delle infrastrutture del Paese e il miglioramento dei collegamenti con il resto dell’Europa.

Una delegazione dell’associazione di via Luca Fancelli infatti, composta dal presidente Matteo Lasagna, dal direttore Daniele Sfulcini e dai membri della giunta provinciale, parteciperà lunedì 3 dicembre a Torino all’evento “Infrastrutture per lo sviluppo – Tav, L’Italia in Europa”, in programma alle Ogr (Officine grandi riparazioni) di corso Castelfidardo 22.

«Siamo in prima linea – spiega il presidente Matteo Lasagna – per ribadire il nostro sì al completamento della linea ad alta velocità Torino-Lione. L’opera rappresenta un asset strategico per lo sviluppo del nostro paese, che non può permettersi di restare isolato dal resto dell’Europa. Siamo a favore di ogni infrastruttura che possa aiutare lo sviluppo dell’Italia».

La manifestazione, che avrà inizio alle ore 16.00, vedrà la partecipazione dei massimi vertici nazionali delle undici associazioni organizzatrici.

Oltre a Confagricoltura saranno presenti Ance, Confapi, Confindustria, Confartigianato, Casartigiani, Cna, Confcommercio, Confesercenti, Confcooperative e Lega Coop, vale a dire la quasi totalità del mondo industriale e imprenditoriale italiano.

Chi manca, ancora una volta, è Coldiretti: «Probabilmente – spiega Lasagna – sono schierati con i “No Tav”, nonostante le dichiarazioni del presidente Prandini, che si è detto favorevole al trasporto su rotaia. È l’ennesima dimostrazione di come le loro azioni siano guidate da un solo principio, l’incoerenza».

Il programma della giornata prevede la presentazione dello studio aggiornato sulla Tav e sulle grandi opere, oltre che una tavola rotonda con i presidenti nazionali delle associazioni di categoria.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.