MANTOVA – “LE OPERE DELL’ANIMA” IN ESPOSIZIONE ALL’ATELIER DES ARTS

ATELIER des ARTS di Mantova via della Maonolda 19 inaugura giovedì 6 dicembre alle 18.00 la collettiva “LE OPERE DELL’ANIMA” degli artisti Beatrice De Caro, Bianca Bertazzoni, Bianca Maria Solli, Dory Zapparoli, Gabriella Fastosi, Luigi Desiderati, Maria Cavicchini, Marisa Macaluso, Memo Fornasari, Odoarda Cazzaniga Donesmondi.

le opere dell'anima.jpg

Inaugurazione anche della mostra  dei giovani artisti Alessio Moretti, Claudia Boselli, Linda Intini Loredana Boldini e Maria Cavaggioni che hanno partecipato alla scuola di pittura e scultura all’Atelier des Arts.

L’esposizione è visitabile fino al 22 Dicembre 2018 dal martedì al sabato dalle 16.30 alle 19.30.

CONTESTUALMENTE ALLA MOSTRA, L’ATELIER DES ARTS ORGANIZZA I SEGUENTI EVENTI:

  • SABATO 8 DICEMBRE  alle 18.00  spettacolo con i “I MUSICI CANTORES”
  • SABATO 15 DICEMBRE ore  18.00, presentazione del libro “DELITTI DI STAGIONE” di Luigi Schifitto che dialogherà con l’Editore di Gilgamesh Dario Bellini

DELITTI DI STAGIONE di Luigi Schifitto.jpg

L’autunno era da sempre la sua stagione preferita, era quella che più rispecchiava il suo animo di cuneese malinconico…
Quattro casi, quattro misteri da risolvere per il commissario Cavalli e i suoi collaboratori, uno per stagione. Vicende decisamente noir che si alternano a situazioni che rispecchiano invece i canoni del giallo classico, quasi che anche il clima abbia voluto dire la sua nello scrivere le trame dei racconti, che seppur distinte mantengono comunque un’unità narrativa e sequenziale. E a creare un filo conduttore tra i quattro delitti di stagione contribuisce soprattutto lo humour distaccato che caratterizza l’umanità del protagonista e dei personaggi che riempiono le sue giornate torinesi.

Luigi Schifitto è nato a Siracusa nel 1963 e vive a Torino, dove svolge l’attività di ingegnere e insegna Fisica presso un Istituto Tecnico. Ha pubblicato Se il Tevere è biondo la Dora è rossa e ha pure le méches (Ananke, 2005), La scuola è maestra di vita… O almeno di sopravvivenza (Ananke 2008), Un amaro senso di giustizia (WLM, 2010).
Sono stati pubblicati inoltre alcuni suoi racconti in antologie dedicate alla città di Torino tra cui: Turin Tales – un caffè a Torino (Lineadaria, 2009) e Sotto una buona stella (Boston 40 – 2017).
Con Gilgamesh Edizioni pubblica il romanzo noir L’uomo con lo zainetto (2013), dal quale nasce il personaggio del commissario Cavalli.

per info : chiara.rossato@virgilio.it

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.