MANTOVA: IL 19 MAGGIO TORNA PER CORTI E CASCINE. GIORNATA DI FATTORIE A PORTE APERTE (ANCHE IN CASO DI MALTEMPO)

#PERCORTIECASCINE2019 Torna “Per corti e cascine”. La manifestazione, giunta quest’anno alla sua 22° edizione, è una vera e propria festa dell’agricoltura multifunzionale e in continuo cambiamento. Un evento di lunga durata (22ª edizione), sempre molto attesa dai visitatori che permette di scoprire i prodotti delle nostre campagne, organizzata e promossa dal Consorzio agrituristico mantovano.

Durante l’intera giornata, dalle 9.00 alle 19.00, nelle 57 aziende agricole del territorio mantovano (e non solo) sarà possibile riscoprire il paesaggio rurale, le tradizioni contadini e le produzioni di fattoria. E’ in campagna che si scopre, si conosce e si capisce la vera agricoltura, quella che porta i frutti sulle nostre tavole. L’obiettivo di questa giornata infatti è proprio quello di far entrare in contatto e di far conoscere produttori agricoli e consumatori. Come ogni anno, la giornata si svolgerà anche in caso di maltempo: da non dimenticare scarpe comode, ombrello e impermeabile.

La formula della manifestazione, consolidatasi nelle numerose edizioni, registra ogni anno una straordinaria partecipazione e anche quest’anno prevede che gli agricoltori accolgano personalmente i visitatori, li accompagnino nella visita aziendale, illustrando loro le tecniche di coltivazione, di allevamento e di trasformazione: aspetti di particolare interesse per i consumatori, sempre più attenti alla qualità e alla sicurezza alimentare.

La visita ad ogni azienda sarà accompagnata da una degustazione dei prodotti della fattoria e i visitatori potranno così scoprire personalmente e “sul campo” come nascono carni, salumi, formaggi, ortaggi, succhi di frutta, miele e tanti altri prodotti sia biologici che tradizionali, che potranno eventualmente essere acquistati presso i produttori quali gustosi souvenir gastronomici. Ognuno però può organizzarsi il viaggio come meglio ritiene opportuno.

Marco Boschetti direttore Consorzio agrituristico mantovano

Sei percorsi attraverso le campagne mantovane: c’è “La strada del vino e dell’olio” che attraversa la zona dell’Alto Mantovano, che da queste parti viene detta “la piccola Toscana”, un susseguirsi di dolci saliscendi che si inseriscono in suggestivi paesaggi, tra vigneti e uliveti oppure “Nelle terre del Mincio” il percorso che si incunea tra prati e campi coltivati. Numerosissime sono le specie vegetali e animali che vivono nell’ ambiente palustre del Mincio. Gli altri due percorsi sono: “La strada del riso” e “La città agricola”. Nel caso de “La strada del riso” si potrà ammirare la pianura calma, placida nel suo dipanarsi tra fiumi, canali e risaie, antiche corti ancora ricche di fascino e malinconici campanili che spuntano dietro gli argini.  “La città agricola” un percorso voluto per non dimenticare il legame fortissimo che esiste tra città e campagna, vi darà invece la possibilità di scoprire angoli noti e meno noti della città dei Gonzaga e dei suoi dintorni. è un piacere scoprire angoli noti e meno noti della città dei Gonzaga e dei suoi dintorni. Il nostro viaggio tra i percorsi arriva a “Le terre d’acqua” siamo nel territorio compreso tra due fiumi, l’Oglio e il Po, caratterizzato dall’abbondanza di corsi d’acqua e zone umide. Il percorso vi accompagna tra mura rinascimentali, ponti di barche, pioppeti e campi coltivati. “L’Oltrepò” invece è il territorio della “Bassa” dominato così dalla presenza del grande padre, il Po. La vocazione agricola dell’Oltrepò è forte e diversificata, e il risultato sono prodotti di eccellenza.

per corti e cascine 2.jpg

Aziende: novità 2019

Tra le novità di questa 22° edizione troviamo l’agriturismo Atman di Monzambano che vi aiuterà a ritrovare l’armonia grazie alle varie attività olistiche che si svolgeranno durante la giornata. Qualche esempio? Yoga per bambini, concerto con le campane di cristallo.
A “La Contea” di Ceresara invece c’è la birra contadina di ottima qualità, labirinto del mais e la collezione memorabilia del telefilm Hazzard. Tra le nuove aziende 2019 troviamo anche “Villa Picta” a Villimpenta dove ci sono Laura e Paolo che faranno visitare il vigneto e la cantina, oltre a degustare i loro vini di produzione e la “Pennona” a Viadana propone la visita all’antica corte del 1700, al frutteto e all’orto a seguire degustazione dei prodotti. Spostandosi verso Felonica l’azienda ” Il Tirot” che per questa giornata vi propone la spiegazione delle varie fasi di coltivazione delle cipolle e a seguire la dimostrazione pratica di come si realizza il tirot. L’azienda agricola “Azzoni” di Moglia invece propone la visita alla azienda, la dimostrazione di come si realizza la ricotta. A seguire degustazioni di prodotti aziendali. Ultime nuove aziende 2019 sono: “La valle dei cavalli” a Villa Poma e l’azienda agricola “Nonna Laura” a Suzzara. In occasione di Per Corti e Cascine “La valle dei cavalli” propone laboratori didattici, visita dell’azienda e della scuderia e possibilità di provare a fare una passeggiata a cavallo. Da “Nonna Laura” invece si potrà visitare i campi di grani antichi, il museo con gli attrezzi del passato, tanti laboratori per grandi e piccini e ovviamente degustazioni e possibilità di acquistare prodotti aziendali.

per corti e cascine 3.jpg

Qualche curiosità di questa ventiduesima edizione

-Laboratorio di ceramica tra gli uliveti presso l’olivicoltura Ferri a Monzambano.
-Collezione di agrumi con oltre 100 specie diverse presso l’azienda agricola Ghellere Lauro
-Mostra fotografica “Forse altrove” di Elias Scavini e Davide Longfils sul Po e la poesia nipponica presso l’azienda agricola Forte d’Attila di Roncoferraro
-Laboratorio di pasta fresca su prenotazione presso l’azienda agricola Corte Barco di Marmirolo
-Laboratorio di pittura creativo per i più piccoli presso l’azienda agricola Bertoletti a Cà d’Andrea (Cr)
-Attività sensoriale con gli amici pony presso l’azienda Corte Erbatici di Commessaggio
-Se invece volete provare l’emozione di mangiare le ciliegie direttamente dall’albero potete andare all’azienda Zibramonda a San Benedetto Po o all’azienda Corte delle Faraone di Roverbella.

Cambio di programma rispetto alla mappa cartacea! A causa di un imprevisto l’azienda agricola Brado e le Strie di Solferino con rammarico non potrà partecipare all’iniziativa. Fortunatamente c’è anche una bella notizia: una new entry dell’ultimo minuto che non è presente sulla mappa cartacea: è la “Fattoria Libiolette” di Quingentole. Per l’occasione di “Per corti e cascine” sarà possibile per i più piccoli fare la ricotta e mungere le caprette.

Nell’azienda agricola Prussian segnaliamo che La soc. coop Agricola Goccia d’Oro cambia veste perché da quest’anno sarà gestita da Roberto Lombardini e che per l’occasione sarà presente per raccontare l’attività apistica e offrire mieli in degustazione.

per corti e cascine 1.jpg

Prosegue anche quest’anno la collaborazione con Radio Pico: “Fotografa i tuoi momenti speciali in fattoria” – quest’anno vi chiediamo di fotografare la miglior risata della giornata in fattoria tra animali, natura, fiori contadini e prodotti del territorio e postala sulla pagina Facebook di Radio Pico, allo scatto più originale una cena per due in omaggio. Mi raccomando, per partecipare ricordate di taggate sempre @agriturismomantova.

Per Corti e Cascine sarà anche l’occasione per scattate foto che potrete utilizzare per partecipare al concorso fotografico “Campagne” organizzato ogni anno dal Consorzio agrituristico mantovano.

ecomuseo della risaia mantovano

Eventi collaterali

La manifestazione si tiene in contemporanea con la settimana della bonifica per cui alcuni impianti di bonifica saranno aperti anche in questo giorno dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 19 per visite guidate. Contemporaneamente l’Ecomuseo delle risaie, dei fiumi e del paesaggio mantovano propone Castel D’ario una visita guidata al castello medioevale con la Torre della Fame e la degustazione del tipico riso alla pilota De.Co; a Villimpenta una visita guidata al castello medioevale e a Governolo una Visita guidata alla Conca del Bertazzolo, al Museo Diffuso del Fiume – Centro di Documentazione dell’Ecomuseo.

Le cartoguide con i percorsi della giornata e i programmi delle fattorie aderenti si possono richiedere presso gli uffici del Consorzio agrituristico mantovano in Strada Chiesanuova, n° 8 a Mantova, presso le sedi dello Iat di Mantova, Sabbioneta e San Benedetto Po, alla Casa del Rigoletto di Mantova, nelle principali biblioteche, in tutta la rete dei mercati contadini e si possono scaricare dal sito www.prodottoinfattoria.it o www.agriturismomantova.it

Per tutte le informazioni e per potervi suggerire itinerari e tappe interessanti nelle fattorie: Consorzio Agrituristico Mantovano 0376 324889, 320 7122133,

info@agriturismomantova.itwww.prodottoinfattoria.it e www.agriturismomantova.it

Notizie e aggiornamenti dell’ultima ora sulla pagina FACEBOOK Agriturismo Mantova

 hashtag ufficiale della manifestazione da utilizzare sui social #PERCORTIECASCINE2019

L’iniziativa è patrocinata da Camera di Commercio di Mantova, Comune di Mantova, Provincia di Mantova, Cia Est Lombardia, Turismo Verde Lombardia, con il contributo di Banca Intesa San Paolo, Generali Italia Spa, Grossi Carta Spa, Edilgamma e Centroscuola.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.