MANTOVA – UN’OPERA AL MESE: A PALAZZO TE LA COLLEZIONE EGIZIA e ARABA DI “GIUSEPPE ACERBI”

Proseguono con successo gli appuntamenti della rassegna “Un’opera al mese”, promossa dal Comune di Mantova in collaborazione con Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani.

 

Il prossimo evento è in programma venerdì 24 maggio alle 18.30, a Palazzo Te con la professoressa Daniela Picchi, curatrice della sezione Egizia del Museo Civico Archeologico di Bologna. Sotto i riflettori sarà la collezione Egizia, esposta permanentemente a Palazzo Te, si compone di oltre 500 pezzi raccolti dal mantovano Giuseppe Acerbi, mentre era Console Generale d’Austria in Egitto tra il 1826 e il 1834.

La Collezione Araba, conservata nei depositi di Palazzo Te, è costituita da reperti etnografici e naturalistici selezionati dallo stesso Giuseppe Acerbi durante i suoi viaggi in Africa settentrionale, svoltisi fra gli anni Venti e Trenta del Sec. XIX.

La presentazione è in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Firenze.

La rassegna, ideata dal direttore Stefano Benetti, è promossa dal Comune di Mantova con i suoi Musei e dall’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani con l’ausilio di contributi scientifici di autorevoli specialisti del settore provenienti da prestigiose istituzioni museali e culturali italiane.

Il prossimo appuntamento si terrà a Palazzo d’Arco il 21 giugno alle 18.30 con Marco Tanzi, docente di storia dell’arte moderna che presenta un dipinto del Genovesino “Ritratto di Gentiluomo” delle collezioni Conti d’Arco.

GB

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.