A REGGIOLO PRESENTATA LA PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE NEOELETTO

Dopo l’appuntamento elettorale che ha confermato Roberto Angeli sindaco di Reggiolo, ieri sera (5 giugno) si è tenuta la prima seduta del consiglio comunale. L’assemblea, che ha riunito la giunta e i consiglieri neoeletti, è stata aperta dalle parole del primo cittadino.

reggiolo nuovo consiglio comunale.JPGÈ per me un grande onore e una forte emozione assumere per la seconda volta, con questo giuramento, il ruolo di sindaco di Reggiolo. Il recente risultato elettorale, l’appoggio di ben 3.300 elettori, riempiono di soddisfazione e affidano all’Amministrazione una grande responsabilità. Per questa ragione invito tutte le forze politiche qui rappresentate a cercare il confronto costruttivo, lasciando da parte le polemiche per pensare alle risposte che sono sempre dovute ai cittadini. Solo un forte spirito unitario, la volontà di lavorare insieme – cittadini, associazioni, forze politiche, operatori dei vari settori – possono aiutarci a ricostruire il nostro paese e a offrire la centralità territoriale che la nostra comunità merita”.

Angeli ha fatto riferimento all’impegno della ricostruzione post-sisma degli scorsi cinque anni. “Questo impegno – ha ricordato – ha permesso a Reggiolo di essere un esempio in Regione e per molti comuni colpiti dal terremoto. Certo non è stato semplice affrontare la ricostruzione, perché fare l’amministratore in queste condizioni significa essere tutti i giorni e tutto il giorno a disposizione della comunità. Dal 2014 ad oggi abbiamo percorso quasi 40 mila km in auto avanti e indietro dalla Regione al comune. Abbiamo incontrato tecnici, famiglie e imprenditori più e più volte per arrivare a trovare le soluzioni concrete ai problemi. Tutto questo lo abbiamo fatto perché amiamo il nostro paese, perché crediamo che Reggiolo sia importante e perché siamo consapevoli che per ottenere risultati bisogna lavorare. Lo spirito di questo secondo mandato non cambierà. Abbiamo in mente molte idee e progetti, che in questi mesi abbiamo cercato di condividere con la cittadinanza. Mettiamoci di nuovo al lavoro insieme”.

Il gruppo di maggioranza del Centrosinistra per Reggiolo è composto da Lino Montanari, Claudia Molon, Marianna Facchini, Ivan Zanoni, Giorgia Leardini, Ingrid Daolio, Chiara Marinelli e dal capogruppo Gaetano De Prizio. I consiglieri del Centrodestra per Reggiolo sono Gaetano Scaravelli e Giuseppe Storchi, mentre quello di Ricostruiamo Reggiolo è Salvatore Muto. In consiglio per il M5S c’è Antimo Pappadia.

I consiglieri che andranno nel Consiglio dell’Unione della Bassa Reggiana sono Marianna Facchini per la maggioranza e Gaetano Scaravelli per la minoranza.

Prima dell’appuntamento elettorale Roberto Angeli aveva già annunciato la squadra di giuntaFranco Albinelli (Ricostruzione, Cultura e turismo), Aldo Michelini (Sport, Associazionismo e Volontariato, Protezione Civile e Ambiente) e Maria Luisa Oliverio (Bilancio e Tributi, Attività Produttive, Sicurezza). La nuova arrivata è Livia Arioli, già capogruppo del Centrosinistra per Reggiolo, che sarà incaricata alle Politiche Sociali e della Famiglia, Assistenza, Sanità, Scuola e Formazione e Trasporti. A Roberto Angeli rimarranno le deleghe alle Politiche territoriali e alle Opere pubbliche.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.