GUBBIO – FESTIVAL DEL MEDIOEVO: “SULLE TRACCE DI MATILDE DI CANNOSSA”. CONFERENZA CON L’ASSOCIAZIONE AMI-MIA

Un grande appuntamento culturale da mercoledì 25 a domenica 29 settembre 2019 a Gubbio. Non si tratta di una rievocazione e nemmeno una delle tante feste medievali, ma una manifestazione unica nel suo genere: cinque giorni di incontri a ingresso libero con storici, scrittori, scienziati, filosofi e giornalisti per raccontare l’attualità di dieci secoli di storia, dalla caduta dell’Impero Romano d’Occidente alla scoperta dell’America.

festival del medioevoA Gubbio sarà presente con un proprio stand anche l’Associazione Matildica Internazionale – AMI-MIA – con lo scopo di farsi conoscere, propagandare le iniziative in corso, diffondere la nuova rivista “Matildica” e le pubblicazioni dei vari soci.

MEDIOEVO Matilde

Domenica 29, dalle 10.00 alle 13.00, nella sala conferenze del Chiostro di S. Francesco, ci saranno 5 relazioni tutte su Matilde, i suoi territori, il suo mito, tenute da studiose e studiosi dell’Associazione, e aperte al pubblico. Tutte le conferenze del Festival del Medioevo sono gratuite. Nel pomeriggio di Domenica 29 la sala sarà a disposizione per proiezioni di argomento matildico. Tutt’intorno faranno bella mostra di sé stendardi, figuranti in costume, quadri e prodotti delle terre di Matilde.

Ore 10.00 Matilde, una donna del Mille
Adelaide Ricci, Paolo Galloni

Ore 10.45 I castelli di Matilde
Danilo Morini

Ore 11.15 Itinerari matildici in Lucchesia
Ilaria Sabbatini

Ore 11.45 Donne straniere sulle strade di Matilde
Rita Severi

Ore 12.15 Matilde di Canossa: un mito per tutte le stagioni
Paolo Golinelli

PAOLO GOLINELLI.jpg

Uno degli obiettivi più ambiziosi che l’Associazione Matildica Internazionale si è data in questo suo secondo anno di vita – spiega il presidente Paolo Golinelli – è stato la partecipazione al Festival del Medioevo di Gubbio, dedicato quest’anno a:”Donne: l’altro volto della storia”. 

Grazie alle sponsorizzazioni del Comune di Lucca e della Destinazione Turistica Emilia, e all’entusiastica partecipazione di tanti soci, sia singolarmente che in gruppo, come il Comitato Corteo Matildico di Quattro Castella, il Centro Turistico “Andare a Canossa”, il gruppo Toscana Matildica, e altri, – dichiara Golinelli – si è ottenuto l’apertura di un Focus su Matilde di Canossa, con tre stand nel chiostro di San Francesco, e tutta la mattina di Domenica 29 settembre dedicata a interventi sulla Contessa, oltre a ben 25 pagine di un Dossier su “Matilde di Canossa femminista” nell’importante rivista “Medioevo”, presente in tutte edicole“.

Con la collaborazione coi comuni di S. Benedetto Po, Langhirano, Gonzaga e Lucca si sono tenuti in giugno e in questo mese quattro incontri propedeutici al Festival di Gubbio, che hanno permesso di far conoscere l’Associazione Matildica Internazionale a diverse centinaia di persone, e di ampliare il numero dei soci, ora arrivati a 150 in Italia e all’estero.” Ha concluso Paolo Golinelli.

festival del medioevo spazio ami-mia.JPG

Il programma completo del Festival è nel sito: www.festivaldelmedioevo.it

GB

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.