CASTIGLIONE D/STIVIERE, NIGERIANO ARMATO DI ASCIA SEMINA IL TERRORE. ARRESTATO DAI CARABINIERI

Un pomeriggio di alta tensione quello vissuto dai cittadini di Castiglione delle Stiviere nella giornata di ieri, lunedì 17 febbraio, quando un ventinovenne di origine nigeriana armato di un’ascia ha ferito una persona e compiuto atti vandalici nei confronti di alcune vetrine di attività commerciali.

ascia usata dal nigeriano a castiglione delle stiviere

O.B., proveniente dal territorio bresciano, ha seminato il panico nei pressi dell’Ospedale San Pellegrino ferendo un passante che ha trovato sul suo cammino, un magrebino che, nell’atto di difendersi, è stato ferito al braccio sinistro.

Erano circa le 17:00 quando è partito l’allarme e le forze dell’ordine hanno agito tempestivamente per sedare la situazione ad alto rischio. Il giovane nigeriano, non sazio di tanta violenza, infatti, si è scagliato contro una volante dei Carabinieri locali e altre automobili parcheggiate nelle vicinanze.

I Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere, grazie anche alla collaborazione di un connazionale dell’aggressore, sono riusciti ad arrestare il ventinovenne nigeriano. Successivamente gli agenti dell’Arma hanno trasferito O.B. in caserma. In un secondo momento, l’aggressore è stato trasferito nel carcere di Mantova in attesa di processo.

Riportiamo un commento all’evento da parte del Tenente Colonnello Simone Toni, Comandante della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, e del Maresciallo Capo Davide Spinelli della medesima Compagnia.

Tenente Colonnello Simone Toni

Maresciallo Capo Davide Spinelli

(immagini e media: Carabinieri Comando Castiglione delle Stiviere e Comando Provinciale di Mantova)

MB

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.