CARABINIERI CONSEGNANO LA PENSIONE E PAGANO LE BOLLETTE AD UNA COPPIA DI ANZIANI

Breda Cisoni, 23 aprile Severi controlli dei Carabinieri, per far rispettare le recenti regole relative ai divieti di movimento per evitare il contagio da Coronavirus, ma anche assistenza e solidarietà.

cc sabbioneta consegnano pensione

I Carabinieri di Sabbioneta consegnano la pensione agli anziani in difficoltà

Infatti, nell’ambito delle iniziative volte al sostegno della popolazione nell’attuale situazione epidemica, l’Arma dei Carabinieri ha avviato una collaborazione con le Poste Italiane finalizzata a prevedere, limitatamente al periodo emergenziale, il ritiro delle pensioni da parte delle varie Stazioni Carabinieri sul territorio in favore di anziani impossibilitati a raggiungere gli uffici postali.

Nella giornata di ieri, i militari della Stazione di Sabbioneta, dopo essere stati contattati da una coppia di anziani coniugi residenti a Breda Cisoni, (classe 1923), impossibilitati al ritiro della pensione, hanno provveduto a ritirarla, in contanti, presso le poste del centro, e a consegnarla direttamente a casa loro. La procedura, che ha coinvolto il Comandante della Stazione Carabinieri di Sabbioneta, è risultata essere molto veloce e semplice, ed è stata possibile grazie ad una delega firmata dall’anziano ai militari, giunti in breve tempo presso la sua abitazione dopo che lo stesso aveva chiamato il 112.

E così la coppia di anziani, dopo circa mezz’ora dalla richiesta telefonica che avevano fatto, si sono visti recapitare la pensione in contanti direttamente a casa, consegnata in prima persona dai Carabinieri di Sabbioneta.

Nell’occasione, i militari hanno anche provveduto al pagamento delle fatture di luce e gas che avevano ricevuto e che erano impossibilitati a pagare per gli stessi motivi.

APOSTE ITALIANE E CARABINIERI ACCORDO PER RITIRO PENSIONI

I militari della Compagnia di Viadana rimangono quindi a disposizione per svariati servizi al cittadino; sono infatti numerose le iniziative promosse dall’Arma finalizzate a sostenere le fasce più deboli della popolazione in questo periodo emergenziale.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.