LA FIUMA, LA QUINTA EDIZIONE DEL FESTIVAL DI FIGURA DI SAN BENEDETTO PO È STATA RINVIATA

Seguendo il flusso degli eventi temporaneamente annullati a data da destinarsi, anche La Fiuma – festival di teatro di figura, rimanda la sua quinta edizione prevista per l’ultimo weekend di maggio 2020.

TEATRINO DI PUCK2

La decisione arriva dal Comune di San Benedetto Po (MN) e dal Museo Civico Polironiano, dagli organizzatori Pantacon e Charta e dal direttore artistico e maestro burattinaio Giorgio Gabrielli, che da anni portano avanti con entusiasmo la promozione del territorio attraverso l’arte di marionette e burattini.

Un evento che vive di tridimensionalità, di contatto stretto con il pubblico, alimentando la meraviglia a pochi passi da un teatrino, che prende corpo nella fisicità dei personaggi e dei loro meccanismi.

Vanessa Morandi, assessore alla cultura, turismo e politiche giovanili del Comune di San Benedetto Po commenta la decisione sofferta ma necessaria: “Il settore culturale, come tanti altri, sta subendo un colpo durissimo. I grandi eventi che si potevano pianificare fino a pochi mesi fa ora sono impensabili. Così anche il nostro festival La Fiuma, che in questi anni è diventato un appuntamento atteso e che ha visto crescere sempre più l’interesse e il numero degli spettatori presenti. Tanti erano i progetti per quest’anno e grande la qualità degli spettacoli che avremmo proposto, ai quali con grande rammarico dobbiamo per il momento rinunciare. È ancora troppo presto per sognare la nuova data ma certamente non è un addio, è solo un arrivederci, forse all’autunno. ll tempo che avremo a disposizione fino a quel momento sicuramente potrà portare nuove idee e nuovi spunti, e con pazienza ritorneremo di nuovo a divertirci insieme”.

Il programma, ormai completo da alcune settimane vanta la partecipazione di artisti provenienti da tutto il territorio nazionale per due pomeriggi di spettacolo nella splendida cornice del complesso monastico Polironiano, tra la piazza principale e i chiostri del borgo più bello d’Italia dell’Oltrepo Mantovano. Sono Gianluca Palma e il suo Teatro all’Incirco, il Teatrino di Puck di Serena Cercignano, il Teatro delle Dodici Lune, il Teatro alla Panna, il laboratorio di scultura di Zanubrio Marionettes, Enrico Francone, Francesca Zoccarato, Veronica Gonzalez, Teatro Magro e Giorgio Gabrielli. Con loro è solo un arrivederci a quando sarà possibile portare La Fiuma nei luoghi di sempre.

Sulla pagina Facebook “La Fiuma festival di teatro di figura” il team organizzativo racconta in queste settimane le loro storie, gli spettacoli che ci attendono e la magia racchiusa nelle collezioni custodite nel Museo dei Burattini di San Benedetto Po.

PANTACON

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.